Mondiali di Pallavolo: Diouf non basta, La “muraglia cinese” ferma l’Italia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Si ferma in semifinale l’avventura delle azzurre ai Campionati Mondiali di Pallavolo Femminile. Nella straordinaria cornice del Mediolanum Forum, stracolmo in ogni ordine di posti, l’Italia esce sconfitta per 1-3 (21-25, 20-25, 25-20, 28-30) dalla Cina dopo una lunghissima battaglia; domani la squadra di Bonitta disputerà la finale per il terzo posto contro il Brasile.

(foto da: Eugenio Peralta)
(foto da: Eugenio Peralta)

 

Straordinaria la prestazione delle asiatiche che, trascinate da Zhu (32 punti) e dalla centrale Yuan, conducono sempre il primo e il secondo set; il coach italiano prova a ribaltare la formazione inserendo Diouf per Costagrande e nel terzo set l’Italia riapre la partita mettendo a segno ben 6 muri. Il quarto set è un lungo inseguimento per l’Italia che dal 20-23 pareggia sul 23-23 e ai vantaggi ha anche la palla per chiudere, ma all’ennesima chance deve concedere il successo alle cinesi sul 28-30.

GLI USA ELIMINANO IL BRASILE – Sorprendente l’esito della prima semifinale tra Stati Uniti e Brasile: le favoritissime sudamericane, fin qui imbattute nel torneo, cedono per 3-0 (25-18, 29-27, 25-20) alla scatenata formazione di Karch Kiraly.

(foto da: Eugenio Peralta)
(foto da: Eugenio Peralta)

 

Primo set dominato dalle statunitensi (8-4, 16-10) mentre nel secondo il Brasile prova a reagire, portandosi avanti fino al 4-11, ma viene riavvicinato sul 17-18 e nel punto a punto finale cede ai vantaggi. Un colpo terribile per le brasiliane che non si riprendono più e nel terzo set cadono vittima degli attacchi di Hill, Harmotto e Larson (16-9, 18-12).

IL PROGRAMMA – Domenica 12 ottobre alle 17.30 la finale per il terzo posto tra Italia e Brasile. Alle 20 i Mondiali si chiudono con la finalissima tra Stati Uniti e Cina. Biglietti già esauriti in tutti i settori dell’impianto.

VIP IN CAMPO E FUORI – Tra gli oltre 12.600 spettatori del Mediolanum Forum c’erano anche tanti VIP del mondo sportivo italiano, a cominciare dal più rappresentativo, il presidente del CONI Giovanni Malagò. In parterre si sono fatte notare anche Irina Kirillova, storica palleggiatrice della Russia, e l’intera squadra femminile del Volero Zurich.

NAZIONALE ITALIANA SORDE – Tifose molto speciali per l’Italia ad Assago: le ragazze della Nazionale Italiana Sorde di pallavolo femminile, che nel 2015 disputeranno gli Europei a Parigi e sono alla ricerca di nuove giocatrici per rinforzare la rappresentativa.

INTESA SANPAOLO PREMIA LA MVP – Sarà Intesa Sanpaolo, Official Event Sponsor dei Mondiali, a premiare la migliore giocatrice del torneo dopo la finale che si giocherà domenica alle 20. Gabriella Gemo, Responsabile Corporate Image dell’istituto bancario, consegnerà la targa alla giocatrice selezionata dalla FIVB come MVP.

VOLLEY E ARTE – Nell’area commerciale del Mediolanum Forum di Assago sono esposte da ieri le maglie ufficiali delle 24 nazionali partecipanti ai Mondiali, rivisitate nell’ambito del progetto VolleyArt: sono state le stesse giocatrici a disegnare su ciascuna di essa un motivo originale e fantasioso. Al termine della competizione le maglie saranno messe all’asta online; i fondi raccolti verranno donati alla Onlus Operation Smile Italia.

 

Eugenio Peralta

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi