Ciclomercato: per Matteo Bono nel 2015 decima stagione con la Lampre-Merida

La LAMPRE-MERIDA ufficializza il rinnovo di contratto per il 2015 con Matteo Bono, accordo che consentirà al trentunenne bresciano di vivere la decima stagione consecutiva con la formazione blu-fucsia-verde.

Matteo Bono (foto Bettini, da ufficio stampa Lampre)
Matteo Bono (foto Bettini, da ufficio stampa Lampre)

Un decennio al quale, in realtà, vanno aggiunti i mesi di “apprendistato” come stagista vissuti da Bono nel 2005.

Dati che fanno dell’atleta italiano, 4 vittorie in carriera (tutte ottenute in gare World Tour), il corridore con la più lunga militanza nel team.

Questa estensione contrattuale è particolarmente preziosa per l’organico della LAMPRE-MERIDA, dato che Bono rappresenta, per esperienza, generosità e visione di corsa, un’insostituibile pedina da affiancare ai capitani della squadra, come sottolineato dal team manager Copeland:Matteo ha corso sempre con noi ed è stato gratificante vedere come, con il passare degli anni, sia stato in grado di raggiungere un livello di qualità e di costanza di prestazioni tale da poterlo considerare, all’interno del panorama ciclistico mondiale, come uno dei migliori uomini da affiancare ai capitani. Non dobbiamo però dimenticare che Bono ha sempre dimostrato di pedalare forte, anzi fortissimo, come testimoniano le vittorie ottenute in carriera e come ha ribadito nella stagione appena conclusa con le fughe nella Milano-Sanremo, nel Giro d’Italia e nella Liegi-Bastogne-Liegi: tutti gli appassionati di ciclismo lo ricorderanno battistrada solitario sulla Redoute.
Avere in organico una bandiera di tale livello è importante, anche perché è un esempio per i nostri corridori più giovani“.

Bono non vede l’ora di iniziare la stagione 2015:Ho appena concluso l’annata 2014 con la partecipazione al Tour of Hainan, ora mi aspettano alcuni giorni di ferie, poi sarò pronto per cominciare la nuova stagione. Sentire ancora, dopo tanti anni, la fiducia da parte di tutta la squadra e dei suoi sponsor è una sensazione fantastica, mi riempie di orgoglio, quindi considero il rinnovo contrattuale come qualcosa di bellissimo. Il mio impegno è quello di mettere sempre a disposizione della squadra e dei capitani le mie competenze e le mie energie“.

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi