Powervolley Revivre Milano contro la capolista Modena: arrivano le telecamere Rai

Una domenica suggestiva. Sarà una giornata di grande prestigio quella che attende la Powervolley Revivre Milano, che si prepara a ospitare la capolista Modena nella magica cornice del Mediolanum Forum di Assago, teatro della fase finale dei recenti Mondiali femminili. L’appuntamento per la quarta giornata di SuperLega è alle 18, con la sfida che verrà ripresa dalle telecamere di Rai Sport.

QUI REVIVRE – In casa meneghina, la settimana (complice il riposo nel turno infrasettimanale) ha visto la novità annunciata in mattinata: l’arrivo dello schiacciatore ungherese Peter Veres, che va a integrare la rosa della Revivre Milano, facendo il suo ritorno in Italia a distanza di sette anni dopo aver vestito le maglie di Montichiari, Verona, Ferrara, Trieste e Padova. “Veres – spiega il tecnico di Milano Marco Maranesi – rappresenta l’alternativa che ci mancava in posto quattro, visto che non abbiamo potuto disporre finora di Bruno Temponi per problemi fisici. È un’alternativa di livello assoluto e stiamo parlando di un attaccante che sa far bene il suo mestiere di schiacciatore-ricevitore“. A livello generale, la Revivre cercherà di smuovere la propria classifica dopo i ko inaugurali contro Molfetta (3-0 al PalaDesio) e Verona (3-0 al PalaOlimpia della città veneta). Un compito non certo facile, visto che arriverà Modena, come conferma lo stesso Maranesi. “Ci attende una sfida difficile: è una squadra completa sia per gli attori principali sia per chi è in panchina. La diagonale palleggiatore-opposto è ai vertici mondiali. Bruninho gioca in modo particolarmente veloce ed è difficile da codificare, ma cercheremo di disputare una buona partita“.

QUI MODENA – La formazione gialloblù si trova in prima posizione in classifica con nove punti, appaiata solamente a Ravenna. La squadra di Angelo Lorenzetti ha fatto l’en plein di successi piegando Perugia, Padova e Monza. Risultati di spicco centrati – del resto – da una rosa di assoluto valore. Bruninho in palleggio, Vettori opposto, Piano al centro, Ngapeth e Petric in banda, Rossini libero: questi sono solo alcuni dei punti di forza di Modena, che può disporre di una rosa completa e di indubbia qualità. Finora, i “canarini” hanno marciato con grande sicurezza, risultando strepitosi soprattutto in battuta: 26 ace in tre partite è il biglietto da visita dei ragazzi di Lorenzetti, che finora hanno ceduto solamente un set (contro Perugia).

È la seconda partita della settimana – commenta Lorenzetti alla vigilia dell’impegno contro la Revivre – abbiamo potuto lavorare poco in palestra, ma le partite hanno comunque un loro valore. Spero che i ragazzi possano affrontare questa sfida con le stesse motivazioni e lo stesso impegno delle ultime sfide e magari gestire situazioni più difficili di quelle che sono capitate contro Monza. Milano è una squadra che ancora si sta assestando, anche in termini di roster: l’arrivo di Veres – per esperienza personale – è qualcosa di pericoloso per gli avversari. È una squadra molto fisica, molto alta, capace di toccare tanti palloni a muro e di avere una fase break importante. In queste due partite hanno avuto qualcosa in meno nella fase di cambiopalla, ma hanno avuto una settimana per poter lavorare e sicuramente saranno migliorati, quindi noi dovremo fare molta attenzione“.

GLI ARBITRI – A dirigere l’incontro saranno due fischietti umbri: il primo arbitro Ilaria Vagni di Perugia e il secondo arbitro Simone Santi di Città di Castello.

I PRECEDENTI – Non esistono confronti diretti tra questi due club.

GLI EX – Non ci sono ex tra queste due formazioni.

A CACCIA DI RECORD – Appuntamento statistico per due giocatori del Modena Volley: allo schiacciatore Nemanja Petric manca un muro vincente per festeggiare i 100 in regular season. In caso di impiego, invece, il centrale Andrea Sala andrebbe a far cifra tonda in termini di presenze: 400 tra campionato e Coppa Italia.

IL TURNO – Questo il programma della quarta giornata di SuperLega UnipolSai (domenica ore 18, salvo variazioni indicate): Altotevere Città di Castello Sansepolcro-Copra Ardelia Piacenza (sabato ore 17,30 diretta Rai Sport 1), Calzedonia Verona-Energy T.I. Diatec Trentino (sabato alle 20,30), Revivre Milano-Modena Volley, Tonazzo Padova-Sir Safety Perugia, Cmc Ravenna-Cucine Lube Banca Marche Treia, Exprivia Neldiritto Molfetta-Top Volley Latina. Riposa: Vero Volley Monza.

LA CLASSIFICA – Modena Volley 9, CMC Ravenna 9, Energy T.I. Diatec Trentino 8, Cucine Lube Banca Marche Treia 6, Copra Ardelia Piacenza 6, Exprivia Neldiritto Molfetta 6, Sir Safety Perugia 4, Calzedonia Verona 3, Top Volley Latina 3, Altotevere Città di Castello-Sansepolcro 0, Vero Volley Monza 0, Revivre Milano 0, Tonazzo Padova 0. (* 1 incontro in meno: Altotevere Città di Castello-Sansepolcro, Cucine Lube Banca Marche Treia, Revivre Milano)

LE INIZIATIVE – Anche per la seconda partita casalinga della Revivre Milano, spazio all’iniziativa PikaBlink, con l’app gratuita (PikaBlink) da scaricare e utilizzare per sostenere la squadra anche sui Social Media, pubblicando il contenuto associato a Powervolley Revivre. Anche in questa settimana, sono stati scelti due utenti (Andrea F. e Giuseppina P.) che hanno condiviso il contenuto: per loro, la possibilità di assistere a Revivre-Modena nelle poltroncine PikaBlink, a ridosso della panchina.

COPERTURA MEDIA DEL MATCH – La sfida tra Powervolley Revivre Milano e Modena Volley sarà trasmessa in diretta su Rai Sport 1. La diretta streaming sarà disponibile su www.raisport.rai.it .

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi