Volley: Club Italia, secco 0-3 contro Bolzano ma i segnali sono incoraggianti
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il cammino del Club Italia nel Campionato di Serie A2 inizia con una sconfitta per 3 a 0 (22-24, 21-25, 16-25) contro Volksbank Südtirol Bolzano Le azzurrine, contro un avversario esperto che ben sfrutta gli attacchi e i centimetri dell’opposto Kajalina, perdono di misura i primi due set e non riescono più a trovare il ritmo nel terzo parziale. Segnali comunque positivi per lo staff azzurro con delle buone percentuali di squadra in ricezione (60% di positività) e con la prestazione in crescita della giovane Egonu, autrice di 18 punti (di cui 5 muri).

La cronaca:

Il Club Italia si presenta con Vittoria Prandi in palleggio, Paola Egonu come opposto, Sofia D’Odorico e Anastasia Guerra schiacciatrici, Anna Danesi e Beatrice Berti centrali, Ilaria Spirito come libero. Bolzano risponde con la tedesca Möllers in palleggio, Kajalina opposto, Trevisan e Waldthaler schiacciatrici, Gabrieli e Repice al centro, Bresciani libero.

 

Nel primo set un buon avvio di gara per le azzurrine che si portano sul 6-2 con gli attacchi di Egonu e Danesi. Bolzano prova a rientrare in gara (8-8) ma c’è ancora uno strappo azzurro con Guerra (12-19).  Complice qualche errore in attacco e al servizio per il Club Italia, Bolzano riesce a recuperare il break e a portarsi in vantaggio (18-22) costringendo Mencarelli a utilizzare entrambi i time out a disposizione. Le azzurrine riescono a riaprire il set con i muri di Berti ed Egonu che fermano l’opposta altoatesina e riconquistano la parità (22-22). Le avversarie, grazie a Trevisan e Kajalina, conquistano il primo match point ed è poi Waldthaler a chiudere (22-25).

 

Formazioni confermate per il secondo set e ancora un’ottima partenza per Egonu e compagne che si portano sul 6-3. Le altoatesine, trascinate da Kajalina, riescono a ricucire lo strappo portandosi sul 7-7. Non perdono il ritmo le ragazze di Bonafede che continuano a mettere in difficoltà il Club, soprattutto con il turno al servizio dell’opposta, che porta la squadra sul 14-17. Le azzurrine cercano di riaprire il set (17-18) ma le altoatesine trovano ancora le energie per andare in vantaggio (20-22). Con il pallonetto di Kajalina, Bolzano conquista il primo match point ed è poi l’errore al servizio di Piani, entrata al posto di Berti, a regalare il set alle avversarie (21-25).

 

Mencarelli e Bonafede confermano i sestetti in campo anche per la terza frazione di gioco. Nonostante un’ottima partenza per la Volksbank Südtirol che si porta sullo 0-3, sono poi Danesi e compagne a recuperare e ad allungare fino al 9-6. Kajalina trascina le compagne e l’ace di Möllers per il 10-12 costringe Mencarelli a interrompere il gioco con un time out. Nonostante gli ingressi di Orro su Prandi e di Camperi su Guerra, continuano gli errori in attacco e Bolzano può chiudere con tranquillità il set sul 17-25.

 

“Una partita da Club Italia – commenta Marco Mencarelli – con giocate stratosferiche, di un altro pianeta ma poca continuità. Abbiamo commesso degli errori ma sempre per provare a fare qualcosa di straordinario, mai con un atteggiamento remissivo. Sono comunque soddisfatto e credo che questa partita inaugurale lasci presagire una buona stagione e, soprattutto, una grande crescita delle ragazze. Settimana prossima affrontiamo Rovigo, un’altra squadra sicuramente ben allestita. Sarà nostro dovere rimettere in gioco esattamente quello che abbiamo fatto oggi aggiungendo un paio di elementi che ci permettano di essere più determinanti nel finale.”

 

Club Italia 0 – Volksbank Südtirol Bolzano 3 (22-24, 21-25, 16-25)

Club Italia: Piani, Bartesaghi ne, Zannoni, Spirito (L), D’Odorico 6, Egonu 18, Orro, Danesi 9, Guerra 6, Prandi 3, Berti 4, Camperi ne. All. Mencarelli.

Volksbank Südtirol Bolzano: Bresciani (L), Bonafini ne, Trevisan 10, Gabrieli 3, Kajalina 16, Lualdi ne, Bertolini ne, Repice 8, Mollers 5, Waldthaler 4, Filippin (L). All. Bonafede

Arbitri: Del Vecchio di Treviso, Bassa di Brescia.

Note: Club Italia: battute vincenti 2, battute sbagliate 7, attacco 32%, ricezione 60%-46%, muri 8, errori 29. Volksbank Südtirol Bolzano: battute vincenti 5, battute sbagliate 7, attacco 33%, ricezione 47%-34%, muri 8, errori 13.

Ufficio Stampa Club Italia femminile

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi