Test Drive con i piloti della Porsche Sport Driving School
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Continua il Temporary Space dei Centri Porsche di Milano nel cuore di Milano, allo Swiss Corner di Piazza Cavour, angolo via Palestro, 2. Il terzo appuntamento è con la Porsche Panamera, la gran turismo Porsche sportiva nell’anima, mentre a dicembre, dal 15 al 22 per l’ultima settimana di esposizione, protagonista sarà la nuova Porsche 911 Carrera GTS. Dal 10 al 16 novembre, i diversi modelli di Panamera, tra cui la versione S E-Hybrid, una ibrida plug- in (quindi ricaricabile anche dalle apposite colonnine del servizio elettrico) capace di viaggiare in modalità elettrica con un un’autonomia sino a 38 km, saranno in esposizione allo Swiss Corner, in centro città. Per tutti gli appassionati, ma non solo, è un’occasione unica per vivere l’esperienza Porsche a 360°: dalla configurazione virtuale della Porsche dei propri sogni, alla possibilità (esclusivamente su prenotazione) di riservare un test drive su una delle vetture con un pilota della Porsche Sport Driving School. In particolare saranno a disposizione per un’esperienza di guida unica nel centro di Milano sulle vetture in prova, fra le quali anche la nuova Porsche Cayenne, di recente presentata al pubblico.

 

Porsche Macan alla notte bianca di Monza
Porsche Macan alla notte bianca di Monza

Allo Swiss Corner, per chi attende il termine del test drive, ci sarà inoltre l’opportunità di curiosare fra i prodotti della linea Porsche Design Driver’s Selection e ricevere un voucher sconto in caso di interesse. Lo staff dei Centri Porsche di Milano sarà presente nel Porsche Temporary Space dalle ore 11:00 alle 20:00 presso lo Swiss Corner in Piazza Cavour, angolo Via Palestro, 2. Per maggiori informazioni contattare il numero Porsche dedicato: 348/1749732 o inviare una mail a: staffmarketing2.cpm@porsche.it. www.milano.porsche.it

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi