Powervolley: difficile trasferta di domenica, Damiano Valsecchi ritrova Trento
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Nuova, importante tappa per la Powervolley Revivre Milano nel cammino di SuperLega UnipolSai, la massima serie maschile italiana di pallavolo. Domenica alle 18 al PalaTrento la formazione meneghina – ancora a caccia dei primi punti stagionali – sfiderà l’Energy T.I. Diatec Trentino, formazione plurititolata allenata da Radostin Stoytchev.

(foto da: Ufficio Stampa Powervolley)
(foto da: Ufficio Stampa Powervolley)

 

Dopo l’affascinante sfida di domenica scorsa al Mediolanum Forum di Assago contro Modena (persa 3-0 davanti a quasi 4.500 persone), i ragazzi di Maranesi cercheranno il primo acuto stagionale sul difficile campo trentino nella quinta giornata d’andata di SuperLega.

QUI REVIVRE – Nei tre incontri fin qui disputati, Milano non è riuscita a conquistare un set e proverà a sbloccarsi domenica, anche se l’impegno è tutt’altro che morbido.

“Trento – afferma infatti il tecnico della Revivre Marco Maranesi – è una squadra forte, leggermente più prevedibile rispetto a Modena che abbiamo affrontato domenica scorsa, ma è sempre un “peso massimo”.

In campionato viene dal passo falso di Verona, ma rimane una squadra di qualità, con ottimi giocatori in palla alta, con potenza e altezza di colpo; Birarelli e Solé sono due buoni centrali. Milano può fare una prova dignitosa, com’è stato del resto con Modena, anche qualcosa in più. Questo soprattutto se si riesce ad attaccare un po’ la loro ricezione, buona ma forse il parametro più vulnerabile di Trento”.

A parlare alla vigilia è anche il libero della Revivre Marco Rizzo, che racconta i primi passi personali nella massima serie italiana e inquadra la sfida di domenica a Trento.

“La prima esperienza in SuperLega me l’aspettavo difficile soprattutto a livello mentale, ma sto reagendo abbastanza bene. La squadra è nuova, allestita per metà classifica, siamo in rodaggio e stiamo lavorando molto bene. Servirà ancora un po’ di tempo, anche perché il calendario non è stato dalla nostra parte affrontando in questo periodo i migliori club del campionato. Nel prosieguo riusciremo a dire la nostra. A Trento ci aspetta una partita molto difficile, loro hanno giocato il match infrasettimanale in Coppa Cev e speriamo di sfruttare un po’ la loro stanchezza, cercando di portare a casa non dico il risultato, ma almeno qualche set”.

QUI TRENTO – L’Energy T.I. Diatec Trentino è attualmente quinta con otto punti all’attivo, frutto di tre successi e un solo ko nell’ultimo turno a Verona. Finora, in casa i trentini non hanno perso set: 3-0 all’esordio contro Padova e stesso risultato alla terza giornata contro Molfetta, con i due match inframezzati dalla prestigiosa vittoria esterna al tie break contro Perugia. Il palmares del club parla da solo: 8 scudetti giovanili, 3 Champions League, 4 Mondiali per club, 3 scudetti, 3 Coppe Italia e 2 Supercoppe Italiane.

La formazione è allenata da Radostin Stoytchev, tornato a Trento dopo la parentesi turca ad Ankara; il suo ritorno è coinciso con quello dello schiacciatore Matey Kaziyski, faro della squadra che forma la diagonale di posto quattro con l’azzurro Filippo Lanza. A completare il sestetto-base, il regista polacco Lukasz Zygadlo (altro rientro importante), l’opposto slovacco Martin Nemec, i centrali Emanuele Birarelli e Sebastian Solé e il libero Massimo Colaci.

Proprio quest’ultimo ha festeggiato le 200 presenze con la maglia di Trento, traguardo tagliato nella sfida infrasettimanale di Coppa Cev a Novi Sad conclusasi con il successo dei trentini in quattro set.

“Quella contro Milano – spiega il libero dell’Energy T.I. Diatec Trentino – sarà per certi aspetti una sfida simile a quella giocata contro il Novi Sad: la pressione maggiore ce l’avremo ancora una volta addosso noi, chiamati a ottenere il risultato di fronte al nostro pubblico. La Revivre potrà giocare prendendosi qualche rischio in più: dovremo essere bravi a contenere Milano e a vincere per migliorare la nostra classifica in funzione della Final Eight di Coppa Italia. E’ l’occasione giusta per dimostrare che il ko di Verona è stato solo un incidente di percorso”.

“La sfida contro Milano – gli fa eco il secondo allenatore Dario Simoni – poteva sembrare semplice fino a due settimane fa, poi è arrivato Veres, un gran giocatore che ha dato stabilità in ricezione oltre a essere un punto di riferimento in attacco, sia per la palla alta sia per la spinta. Ora questo impegno è diventato un po’ più difficile”.

Il centrale dell'Itely Milano Damiano Valsecchi
Il centrale della Powervolley Milano Damiano Valsecchi (foto da: Ufficio Stampa Powervolley)

 

L’EX – In casa Revivre, sarà una sfida particolare per il centrale Damiano Valsecchi, che a Trento ha vissuto una parte molto importante del suo processo di maturazione. Il giocatore bergamasco, classe 1991, ha vinto nel 2011 la Junior League con la maglia di Trento, oltre a festeggiare scudetto, Coppa Italia e Mondiale per Club nella stagione 2012-2013.

“L’emozione c’è sicuramente – confessa alla vigilia Valsecchi – la partita di domenica sarà l’occasione per ritrovare persone dello staff e giocatori con cui ho condiviso i bei momenti passati a Trento. Inoltre, potrò rivedere tanti amici con cui ho legato al di fuori della pallavolo, visto che a Trento ho completato i miei studi superiori da geometra frequentando la terza, la quarta e la quinta classe.

Giocare a Trento non è facile, perché il pubblico è molto presente e si fa sentire. Ci aspetta una partita difficile, perché l’Energy T.I. Diatec Trentino vorrà rifarsi in casa dopo aver perso a Verona. Dal canto nostro, vogliamo cercare di dimostrare qualcosa in questo campionato. Ancora non abbiamo messo in campo tutto ciò che potremmo fare; finora il meglio si è visto nella sfida di Verona”.

I PRECEDENTI – La partita di domenica al PalaTrento rappresenta il primo confronto tra le due formazioni.

A CACCIA DI RECORD – L’incontro rappresenterà per due giocatori un’occasione speciale per centrare traguardi statistici di rilievo. In casa trentina, al centrale Matteo Burgsthaler mancano 2 attacchi vincenti ai 500 in campionato, mentre sulla sponda lombarda allo schiacciatore Peter Veres servono sei punti per festeggiare quota 2000 in regular season.

GLI ARBITRI – A dirigere il match saranno il primo arbitro Daniele Zucca di Trieste e il secondo arbitro Alessandro Tanasi di Noto (Siracusa).

FREE GHONCHEH – Nel week end, i club di serie A UnipolSai scenderanno in campo a sostegno di Ghoncheh Ghavami, la giovane britannica di origine iraniana condannata in Iran a un anno di reclusione per aver preso a una protesta pacifica con il divieto imposto alle donne di assistere a eventi sportivi in impianti pubblici insieme a uomini.

La donna è stata fermata mentre cercava di entrare alla partita di World League Iran-Italia dello scorso 20 giugno. Con il messaggio Free Ghoncheh (che riprende il titolo della pagina Facebook aperta dal fratello della ragazza incarcerata) verranno esposti dalle squadre di SuperLega e A2 prima del fischio d’inizio due striscioni contenenti la richiesta di liberazione. Il messaggio verrà inoltre ripetuto anche sui rotor pubblicitari delle squadre di SuperLega, visibili anche all’estero grazie allo streaming e alla distribuzione televisiva mondiale.

(foto da: Ufficio Stampa Powervolley)
(foto da: Ufficio Stampa Powervolley)

 

IL TURNO – Questo il programma della quinta giornata d’andata del campionato di SuperLega UnipolSai, in agenda domenica alle 18: Vero Volley Monza-CMC Ravenna (sabato ore 17,30, diretta Rai Sport 1), Cucine Lube Banca Marche Treia-Copra Piacenza (domenica ore 17, diretta Rai Sport 1), Sir Safety Perugia-Calzedonia Verona, Energy T.I. Diatec Trentino-Revivre Milano, Tonazzo Padova-Exprivia Neldiritto Molfetta, Top Volley Latina-Altotevere Città di Castello-Sansepolcro. Riposa: Modena Volley.

LA CLASSIFICA – Modena Volley 12, Cucine Lube Banca Marche Treia, Copra Piacenza, CMC Ravenna 9, Energy T.I. Diatec Trentino 8, Sir Safety Perugia, Exprivia Neldiritto Molfetta 7, Calzedonia Verona 6, Top Volley Latina 5, Vero Volley Monza, Altotevere Città di Castello-Sansepolcro, Revivre Milano, Tonazzo Padova 0. (Altotevere Città di Castello Sansepolcro, Cucine Lube Banca Marche Treia, Revivre Milano, Vero Volley Monza una partita in meno).

COPERTURA MEDIA DEL MATCH – La partita tra Energy T.I. Diatec Trentino e Revivre Milano sarà trasmessa in diretta web Tv a partire dalle 18 con lo streaming su Lega Volley Channel. In radio, collegamenti su Lattemiele nel corso del programma “Set&Note” e su Volley Sport Channel.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi