Stephan El Shaarawy: Milan, il ritorno del Faraone
Ti piace questo articolo? Condividilo!

L’attaccante del Milan Stephan El Shaarawy ha parlato ai microfoni di Sky Sport HD, nel post partita di Sampdoria-Milan.

Possiamo dire che sei tornato? A parte il gol, avevi un passo che quest’anno, e forse neanche l’anno scorso, avevi mai avuto.

Diciamo che questa sera le gambe mi giravano abbastanza bene. Sono contento di essere tornato al gol, però avrei preferito una vittoria, perché ci serviva per la fiducia, per rimetterci in marcia, però siamo riusciti comunque a recuperare una partita perché siamo andati sotto nel secondo tempo, quindi un punto meritato. Prendiamo le cose positive e andiamo avanti.

Forse due punti persi per quanto si è visto nel secondo tempo…

Sì, tutte e due le squadre hanno giocato a viso aperto, è stata una partita molto combattuta, in cui abbiamo sofferto in certe occasioni, però siamo stati anche bravi a ripartire e cercare di creare occasioni, è andata così.

Quanto è stata dura per te l’assenza dal gol?

Sicuramente per un attaccante è bello segnare, porta tanta fiducia. Non arrivava da quasi più di 20 partite, per cui stasera sono contento per il gol, ma un po’ dispiaciuto per il pareggio perché potevamo meritare di più.

È contento anche Conte che ti ha visto in tribuna.

Lo spero.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi