club italia
Rocambolesca sconfitta per il Club Italia nell’andata dei quarti di finale della Coppa Italia di Serie A2 contro la Saugella Monza: al Centro Pavesi la squadra azzurra parte malissimo, poi recupera dallo 0-2 e spreca ben 5 occasioni per portare l’incontro al tie break, cedendo per 24-26 al quarto set. Il verdetto della doppia sfida resta comunque apertissimo in vista della gara di ritorno, in programma mercoledì 28 gennaio alle 20.30 al PalaIper di Monza.
club italia monza coppa-21gen2015
Gara dai due volti per la squadra azzurra, quasi irriconoscibile in avvio: nel primo set Monza domina mettendo a nudo le difficoltà delle padrone di casa in ricezione (35% di positività e 4 ace subiti), nel secondo è l’attacco a latitare, fermandosi al 35% di efficacia. Nonostante la stanchezza e i diversi cambiamenti in formazione (a riposo Spirito), il Club Italia riesce comunque a rientrare in partita con un set esemplare e 6 muri punto, e nel quarto set sembra avviato a raddrizzare la gara quando il servizio di Balboni, sul 24-19, cambia nuovamente faccia alla sfida. Buona prova di Paola Egonu, top scorer del match con 19 punti, e di Anna Danesi; da sottolineare anche l’impatto di Beatrice Berti, entrata nel terzo set e protagonista di un break di 8-0 al servizio. Per la Saugella brillano in particolare Nomikou (50% in attacco) e Devetag, ma è la battuta a decidere il match.
Prima della gara di ritorno di Coppa, il Club Italia tornerà in campo lunedì 26 gennaio alle 18.30 in casa della Volksbank Sudtirol Bolzano per la prima giornata di ritorno del campionato di Serie A2.
La cronaca:
Qualche novità nella formazione del Club Italia: Mencarelli lascia a riposo Spirito, sostituita da Zannoni, e fa debuttare da titolari Malinov e Mabilo al posto di Orro e Berti. Delmati sceglie la coppia Nomikou-Bonetti in posto 4 lasciando in panchina Astarita.
Avvio a spron battuto per la Saugella, che con il servizio di Facchinetti mette subito in crisi la ricezione azzurra: 0-4. Bisconti deve uscire quasi subito per un piccolo infortunio, ma poco dopo rientra regolarmente in campo; il Club Italia sbaglia moltissimo e Monza domina, fuggendo sul 3-10. Mencarelli chiama due time out, ma la reazione non arriva: la Saugella conduce 8-16 e 11-19, dilagando addirittura fino al 12-24 prima di chiudere il set con l’errore in battuta di Orro.
L’avvio di secondo set è più equilibrato (5-6) ma alla prima occasione Monza firma un break di 0-5 con due ace di Facchinetti, portandosi avanti 8-13. Il Club Italia riduce subito le distanze con Egonu per il 12-13, poi le ospiti allungano nuovamente (13-18) costringendo Mencarelli a fermare il gioco. Matuszkova colpisce da seconda linea, Nomikou fa punto anche in difesa per il 16-23 e una “doppia” fischiata a Malinov chiude i conti sul 20-25.
Club Italia più determinato e meno falloso nel terzo set, in cui Berti prende il posto di Mabilo: Danesi si fa sentire in attacco e a muro (5-3), Guerra mette a segno l’8-5 e sul servizio di Malinov arriva un break pesante per il 13-7. Egonu allunga fino al 18-11, Delmati inserisce Saveriano e chiama time out, ma non basta: una doppietta di Berti porta il punteggio sul 20-13 e Danesi riapre l’incontro firmando il punto del 25-17.
Nel quarto parziale Monza prova ancora a scappare, approfittando di due errori delle padrone di casa (2-5), ma il Club Italia trova subito il controbreak per il 6-5 sul servizio di D’Odorico. Il punto a punto non si sblocca (8-9, 12-13) finché non va in battuta Beatrice Berti, che dal 13-15 pilota le azzurre direttamente al 21-15 con il contributo determinante di Guerra (3 punti). Monza non riesce a recuperare, malgrado gli ingressi di Bruno, Astarita e Coatti, e Danesi firma il 23-17. Sul 24-19 però accade l’impensabile: un’incisiva battuta di Balboni mette in crisi la ricezione azzurra, Mencarelli chiama time out (24-22) ma il Club Italia sbaglia tre palloni consecutivi e concede il match point alla Saugella, che chiude con Bonetti.
I COMMENTI – Non è soddisfatto Marco Mencarelli a fine gara: “Una partita sbagliata profondamente nell’approccio. Appena abbiamo cambiato atteggiamento siamo saliti di livello sia in ricezione sia in attacco, e questo è avvenuto a gara già in corso da parecchio, quindi non vale l’attenuante della stanchezza. Non possiamo permetterci di gestire così le partite, è abbastanza presuntuoso da parte nostra. Sul piano tecnico niente da dire: quando giochiamo con continuità e attenzione riusciamo anche a prenderci discreti vantaggi“.
Una chiave di lettura tutto sommato condivisa da Maria Nomikou: “Sicuramente loro non hanno cominciato come avevano fatto nella scorsa partita, e quando hanno alzato il livello del gioco abbiamo fatto un po’ fatica. Per noi comunque era importante vincere, e una buona battuta è sempre il modo migliore per mettere in difficoltà le avversarie. Poi abbiamo iniziato a fare bene anche in attacco e in generale siamo state sempre dentro la partita, con la testa e la voglia di giocare“.

Davide Delmati (1°allenatore Saugella Team Monza): ”Quando dai fiducia a questa squadra poi la metti in condizione di diventare pericolosa. Il Club Italia ha un roster giovane con grande qualità che se tira il servizio senza pressione può fare davvero male. Sono un po’ amareggiato perché in questo periodo se siamo sopra giochiamo una grande pallavolo, se siamo sotto invece pensiamo sia finita Questa sera siamo riusciti a portare a casa la vittoria perché, oltre al loro calo mentale nelle battute finali, abbiamo tutte le qualità per poter reagire nei momenti chiave delle partite. Però dobbiamo stare attenti a non demoralizzarci quando siamo sotto. Nel girone di andata abbiamo fatto vedere tante volte di che pasta siamo fatti quando non siamo avanti. La nostra è una squadra capace di fare break se lo vuole, quindi, dovremo essere bravi a recuperare questa fiducia mentale nelle prossime partite”.

 

PROSSIMI APPUNTAMENTI: Il Saugella Team Monza di Davide Delmati tornerà in campo sabato 24 gennaio, alle ore 20.30, al PalaIper contro la Corpora Aversa per la prima giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile.

Club Italia-Saugella Team Monza 1-3 (15-25, 20-25, 25-17, 24-26)

Club Italia: Piani ne, Zannoni (L), Spirito (L) ne, D’Odorico 14, Egonu 19, Orro, Mabilo 2, Tenti ne, Danesi 14, Guerra 9, Malinov 2, Berti 6, Camperi ne.
Saugella Monza: Bruno 3, Nomikou 14, Balboni 2, Saveriano, Rossi Matuszkova 13, Coatti, Bonetti 15, Astarita, Devetag 9, Facchinetti 5, Bisconti (L).
Arbitri: Cerra e De Sensi.
Note: Spettatori 100 circa. Club Italia: battute vincenti 4, battute sbagliate 9, attacco 39%, ricezione 57%-34%, muri 15, errori 32. Monza: battute vincenti 10, battute sbagliate 13, attacco 39%, ricezione 49%-26%, muri 5, errori 24.

 

Mauro Carturan
cartu73@gmail.com
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.