Ti piace questo articolo? Condividilo!

Giusto il tempo per tirare le somme del Dubai Tour e la Lampre-Merida sposta l’attenzione di qualche chilometro in direzione Qatar, per la prima tappa del Tour of Qatar (Dukhan-Sealine Beach, 136 km).

(foto da: Ufficio Stampa Lampre-Merida)

 

E’ stato il vento, come da previsioni, il protagonista della corsa, soffiando frontalmente per tutta la prima parte di gara e abbassando la media di corsa a non oltre il 30 km/h. Due fuggitivi, Sterbini e Salomein, sono riusciti a raggiungere un vantaggio di 7′, prima di vedere avvicinarsi progressivamente il plotone, fino a un’accelerazione in un punto nel quale la direzione del vento cambiava: gruppo frazionato, con tutti gli uomini della LAMPRE-MERIDA bravi a mantenere le posizioni di sicurezza.

Altri attacchi, realizzati con la complicità del vento, hanno contrassegnato la gara, fino ai chilometri finali, quando il gruppo si è selezionato e il solo Roberto Ferrari (foto Bettini) è riuscito a tenere il colori blu-fucsia-verdi nel drappello di testa composto da circo 50 corridori.

Il velocista bresciano ha provato a destreggiarsi nella volata, tagliando il traguardo in 14^posizione. Vittoria per Rojas su Boonen e Démare. Ferrari si era già confrontato durante la tappa con i migliori velocisti del gruppo, cogliendo un terzo posto al traguardo volante, piazzamento che gli consente, grazie ai secondi di abbuono, di occupare la 5^posizione nella classifica generale.

“E’ stata per noi una prima tappa di rodaggio, con gli esordi di Plaza e Mario Costa in squadra, con Pozzato appena giunto da Dubai e con Bono e Richeze alle prese con qualche acciacco – ha spiegato il ds Mauduit – Molto bravo Ferrari a non rimanere invischiato nei frazionamenti del plotone causati dal vento, ha davvero mostrato di avere ottime gambe e un buon occhio. Già da domani miglioreremo l’intesa e correremo più uniti”.

ORDINE D’ARRIVO
1- Rojas 3h49’50”
2- Boonen s.t.
3- Démare s.t.
4- Sagan s.t.
14- Ferrari s.t.
62- Pozzato 33″, 76- Modolo 33″, 106- Mario Costa 1’16”, 124- Plaza 2’29”, 128- Bono s.t., 139- Oliveira 5’44”, 140- Richeze s.t.

CLASSIFICA GENERALE
1- Rojas 3h49’40”
2- Boonen 4″
3- Démare 6″
4- Terpstra 8″
5- Ferrari 9″

 

Ufficio Stampa Lampre-Merida

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi