Ti piace questo articolo? Condividilo!

Settimana intensa in casa Kick Off. La trasferta di Firenze da preparare al meglio, c’è un primato da difendere. Ma non solo: il sorteggio di Coppa Italia, dall’urna di Pescara esce il nome del Salinis. Last but not least: il nostro amato futsal femminile e le sue rivendicazioni.

Non cambia nulla a San Donato, come sempre si è lavorato a testa bassa e fari spenti : nessun proclama e consueta voglia di lasciar parlare il campo. Le all-blacks conoscono fin troppo bene la forza delle rivali e le insidie della trasferta toscana, ormai un classico del futsal rosa italiano. Ma la consapevolezza aiuta a crescere ed il rispetto sportivo per gli avversari non intacca le ambizioni di una squadra in testa al girone A da inizio stagione, proprio a braccetto con le gigliate. I media hanno puntato i riflettori sul risultato della gara di andata, un dato in realtà dimenticato ben presto da un Kick Off che aveva l’esigenza di laurearsi campione d’inverno per festeggiare il ritorno in Coppa Italia. Dimenticato, con un unico dettaglio marchiato a fuoco nella mente: l’unione fa la forza. Giocare per i propri colori lasciando da parte i riflettori, in questa versione le sandonatesi hanno mostrato il loro volto migliore proprio contro Isolotto, Sinnai (pur uscendo sconfitte) e Ternana.

Buone le condizioni della rosa a disposizione di Riccardo Russo, allenamenti a ritmi serrati e grande entusiasmo per poter disputare una gara di questa importanza. Fischio d’inizio domenica alle 17 al PalaIsolotto, per il primato nel girone A.

L’urna dice Salinis. #WomenPlayFutsalFIFA

Il grande evento si avvicina a passi spediti, un nuovo tassello ha arricchito il mosaico del Kick Off. Il trionfo, l’esilio ed il sognato ritorno in pista: uno degli obiettivi prioritari del club di Riccardo Russo è stato raggiunto a Vicenza lo scorso dicembre. Una soddisfazione non da poco per Monica Atz e compagne, al punto che il sorteggio di Pescara si è “affrontato” con relativa tranquillità.  Dall’urna è uscita la formazione pugliese del Salinis Femminile, club di Margherita di Savoia (Barletta) attualmente in terza posizione nel girone C di Serie A. Un quarto di finale tutto da giocare: in campo a Pescara venerdì 27 alle 16.

In settimana il club sandonatese ha “reiterato” il proprio appoggio incondizionato alla causa del futsal femminile, alle sue sacrosante rivendicazioni. L’enfasi della campagna internazionale, caratterizzata dall’hashtag #WomenPlayFutsalFIFA,  è stata posta sull’introduzione da parte della FIFA di un mondiale ufficiale sul modello della competizione maschile. E’ ovvio però che non ci si possa limitare a questo e che, per arrivare in vetta, si debba anche soprattutto lavorare sulle basi (associazioni nazionali, confederazioni). Un viaggio lungo ma ambizioso e necessario:  anche le ragazze giocano.

Despo Demetriou: serene e motivate

Una battaglia sportiva contro la Thienese archiviata, un’altra in arrivo. E’ la “voce storica” del Kick Off Despo Demetriou a parlare in casa sandonatese.

“La gara di domenica scorsa è andata esattamente come l’attendevamo alla vigilia: impegnativa dal punto di vista atletico perché siamo arrivate in campo con alcuni acciacchi fisici, non in perfette condizioni. Difficile dal punto di vista tecnico, sapendo delle forti motivazioni delle venete dopo il loro largo successo sul Sinnai. Ma l’obiettivo era di arrivare alla gara di Firenze mantenendo la testa della classifica, e così è stato.”

Il match clou.

“Come nel girone di andata si affrontano le due prime della classe, pertanto gli stimoli sono molto forti da entrambe le parti. Per loro c’è il vantaggio del fattore campo , mentre noi pensiamo esclusivamente a quello che dobbiamo fare durante i quaranta minuti di gioco. E’ una partita fondamentale per il prosieguo  del campionato ma la regular season termina il 12 aprile e noi daremo la stessa importanza alle gare successive. Siamo molto serene e non pensiamo affatto al risultato dell’andata: questa gara, come ogni altra, è stata preparata con le giuste motivazioni e senza fare troppi calcoli.”

Kick Off vs Salinis.

“Credo che sulla carta in molti ci diano per favorite. Ma il Salinis è una debuttante in questa competizione, vorrà senza dubbio ben figurare. Non conosciamo in dettaglio le nostre avversarie, a maggior ragione restiamo concentrate senza sottovalutare alcun impegno. Eravamo semplici spettatrici della Final 8 da due anni, ora vogliamo arrivare fino in fondo”.

 

Ufficio Stampa Kick Off

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi