Ti piace questo articolo? Condividilo!

Torna a giocare davanti al pubblico amico del PalaIper il Vero Volley Monza di Oreste Vacondio che, dopo essere tornato con il bottino pieno da Forlì nella partita contro Ravenna, va a caccia del quinto successo stagionale, il secondo in casa. Per Tiberti e compagni, che solo in questo girone di ritorno occuperebbero il sesto posto in classifica con 9 lunghezze, potrebbe essere l’occasione giusta per avvicinarsi alla squadra che occupa l’ultimo posto disponibile per i Playoff (Molfetta si trova all’ottavo posto) considerando che i pugliesi, a differenza dei monzesi, non hanno ancora riposato.

L’Exprivia Neldiritto invece, se si contassero solo i punti del girone di ritorno, occuperebbe la terza posizione in classifica con 11 punti. La truppa di coach Di Pinto arriva infatti da quattro vittorie (contro Milano, Sansepolcro, Trento al tie-brak e Padova) e una sconfitta a Latina contro la Top Volley. I precedenti tra i due sestetti parlano di sei confronti, con cinque vittorie di Molfetta: due nella stagione 2010-2011, due nella stagione 2011-2012 (serie A2) e uno nel girone di andata di questa stagione, e una vittoria per il Vero Volley, nella stagione 2010-2011 per 3-1. Nella partita di andata si ricorda una grande prova di Padura Diaz (21 punti), Galliani, Botto e Vigil Gonzales (rispettivamente 17, 15 e 13 punti) per Monza e Kooistra e Sket (24 e 20 punti) per Molfetta. Nessun giocatore ha vestito la maglia avversaria.

GLI AVVERSARI

La Pallavolo Molfetta muove i primi passi nel 1963 grazie alla passione di un gruppo di amici che si riunisce in luoghi di fortuna per giocare; uno dei fondatori è Nicola Solimini, attuale dirigente, che nei primissimi anni assume anche il ruolo di giocatore-allenatore. Nel 1964 ha luogo l’affiliazione alla Fipav con la partecipazione al campionato juniores ed al campionato provinciale di Prima Divisione. Con gli anni settanta arrivano le prime soddisfazioni: Gino Spaccavento e Ledo D’Elia scrivono un’importante fetta della storia di questa società, portando la stessa dalla Prima Divisione alla Serie B2. La squadra esprime giovani talenti come Vito Avellis, Roberto Sasso e Nico Palumbo, con la soddisfazione, per gli ultimi due, della convocazione in Nazionale Juniores. Gli anni novanta sono caratterizzati dalle promozioni nei campionati di Serie B2 e Serie B1 e il risultato sportivo prefissato è presto centrato: la stagione 1996/97, va in archivio con la permanenza in serie B2.

L’anno successivo è quello della promozione in B1. L’allenatore è un pugliese reduce da esperienze in serie A, al fianco del “mago di Turi” Vincenzo Di Pinto: Pino Lorizio è desideroso di riprovare un’esperienza da primo allenatore. Il potenziamento della rosa ricomincia da Pippo Arcidiacono: l’acquisto dell’opposto siciliano consentirà alla società molfettese di formare una squadra a tempo di record, ma l’avventura in Serie A sarà breve. Il resto è storia recente, tra B1 dignitose e playoff promozione, Final Four di coppa Italia disputate e ben affrontate. Il resto parte dalla fusione tra Indeco Ragno e Infoclip Molfetta, due realtà nate dalle ceneri dell’esperienza di A2, nell’estate del 2008.

Il resto è 2010-11, con una meritatissima promozione ottenuta ai playoff contro il Bassano. Pino Lorizio è in panchina, proprio come negli anni belli della prima promozione. Il roster pugliese, guidato da Vincenzo Di Pinto, è formato dai palleggiatori Spirito e Hierrezuelo (CUB). I centrali Candellaro, Michelucci Moralez (BRA), Bossi e Piscopo. Gli schiacciatori Noda Blanco (ESP), Sket (SLO), Del Vecchio, Blagojevic (AUT),Despagne Jurquin (CUB) e Torres (USA). Chiudono i liberi Romiti e Porcelli.

LE DICHIARAZIONI PRE PARTITA

Claudio Bonati (DS Vero Volley Monza):

“Il segreto della nostra crescita? Credo sia da ricercare nella crescita della consapevolezza dei nostri ragazzi, aumentata partita dopo partita. Magari con un pizzico di determinazione in più avremmo potuto evitare qualche sconfitta nelle prime undici giornate ma, essendo neopromossa, la nostra squadra ha avuto bisogno di più tempo per consolidarsi rispetto alle altre.

Molfetta è un’ottima squadra che sta dimostrando, soprattutto in queste ultime giornate, di meritare la posizione che occupa in graduatoria. Non sarà un assolutamente facile, ma noi proveremo a giocare la nostra migliore pallavolo per riuscire a mantenere il trend positivo delle ultime uscite”

 

Ufficio Stampa Vero Volley

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi