La BPM Sport Management, è ora di tuffarsi nelle Final Four di Coppa Italia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Si assegna il primo trofeo della stagione 2014-15: la Coppa Italia. Venerdì 27 e sabato 28 febbraio, infatti, Sori sarà teatro della Final Fourche vedrà di fronte Pro Recco, Carpisa Yamamay Acquachiara, An Brescia e BPM Sport Management. Impegno difficile per il sette di Gu Baldineti che dovrà vedersela con la capolista An Brescia, a punteggio pieno in campionato con 45 punti. Un solo precedente ufficiale tra le due squadre, con la vittoria per 7-6 dei bresciani nell’ultimo turno del girone di andata del Campionato di Serie A1.

bpm sport management
© Brunorosafoto 2015

Nonostante i pronostici siano a favore della An Brescia, non parte di certo sconfitto Gu Baldineti: “In palio c’è il primo trofeo della nostra storia e di certo faremo di tutto per vincere. Giochiamo contro una squadra che non si accontenterà di un piazzamento. Ho fiducia in tutti i miei ragazzi, anche se dovremo fare a meno del nostro capitano Leo Binchi. Non dimentichiamoci, inoltre, che in campionato abbiamo dato del filo da torcere perdendo di misura e con un gol arrivato nell’ultimo minuto di gara”.

Crede nell’impresa anche il Presidente Sergio Tosi: “Da neopromossa è emozionante partecipare alla fase finale della Coppa Italia. Siamo consapevoli delle difficoltà. Se guardiamo la classifica del campionato, An Brescia e Pro Recco sono nettamente favorite, ma negli scontri diretti con entrambe siamo sempre usciti a testa alta. Questo mi rende ottimista, anche perché vedo l’impegno quotidiano dei giocatori, del mister e di tutto lo staff”.

Con la posta in palio molto alta, molta dovrà essere la concentrazione da parte dei direttori di gara al fine di evitare polemiche e far si che l’attenzione sia solo ed esclusivamente incentrata sulla bellezza di questa disciplina.

Come da programma domani alle ore 18 si sfideranno Pro Recco e Carpisa Yamamay Acquachiara, mentre a seguire, alle 19:30, sarà la volta di BPM Sport Management e An Brescia.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi