Vero Volley Monza, al PalaIper c’è Perugia: il preview della gara

Il Vero Volley Monza torna ad esibirsi davanti al pubblico amico del PalaIper, dopo la vittoria nel derby contro la Powervolley Revivre Milano, giocato la scorsa settimana a Desio, il Vero Volley Monza torna ad esibirsi davanti al pubblico amico del PalaIper.

Domani, domenica 22 marzo, alle ore 18.00, il sestetto guidato da Oreste Vacondio proverà a conquistare la vittoria numero sette della stagione, contro i vice campioni d’Italia della Sir Safety Perugia. I monzesi hanno conquistato 14 punti in questo girone di ritorno con cinque vittorie (Latina, Piacenza, Ravenna, Città Di Castello e Milano) e quattro sconfitte (Modena, Verona, Molfetta e Treia). Se si guardasse la classifica in questo girone di ritorno, il Vero Volley occuperebbe l’ottava posizione con 14 punti, a tre lunghezze dalla quinta in classifica Latina.

vero volley
(foto da: Ufficio Stampa Vero Volley Monza)

Diversa la situazione di Perugia che, rispetto alla prima parte di stagione, chiusa al quarto posto con 27 lunghezze ad un punto dalla terza Treia, ha notevolmente rallentato il suo rullino di marcia in questo girone di ritorno: con un punto in più rispetto ai monzesi, la Sir Safety ha lo stesso bilancio di partite vinte/perse del Vero Volley, con cinque vittorie e quattro sconfitte (con un punto in più di Monza che ha vinto il derby al tie-break. I precedenti tra i due sestetti sono cinque (di cui quattro in serie A2) con due vittorie di Monza e tre di Perugia.

Nel confronto di andata, partita che fu determinante per il Vero Volley per rilanciarsi, non solo in classifica, ma nei risultati e nel gioco, il match si decise al quinto, con i monzesi capaci di dare filo dai torcere ai padroni di casa fino alla fine. Primo e terzo parziale vinto dal Vero Volley, secondo e quarto conquistato da Perugia. Il tie-break, giocato punto a punto, lo vinsero i padroni di casa 15-13. In Umbria si ricorda una buona prestazione corale del Vero Volley, con cinque uomini in doppia cifra (Gotsev, Elia, Botto, Galliani e Padura Diaz), e la risposta di Perugia con le due bocche da fuoco Atanasijevic e Fromm (25 e 21 punti a testa). L’ex della partita è il centrale della Sir Safety Perugia Thomas Beretta, al Vero Volley Monza dal 2011 al 2013.

Qui Perugia

Il roster della Sir Safety Perugia, allenato da Nikola Grbic, è formato dai palleggiatori De Cecco (ARG) e Paolucci, gli schiacciatori Fromm (GER), Tzioumakas (GRE), Vujevic (MNE), Atanasijevic (SRB), Sunder (USA) e Maruotti. I centrali Buti, Barone e Beretta. Chiudono i liberi Giovi e Fanuli.

 

Francesco Cattaneo (2° Allenatore Vero Volley Monza): Perugia è un’ottima squadra: nonostante l’uscita dalla Champions League dispone di un roster formidabile, come giocatori del calibro di Fromm e Atanasijevic. Noi stiamo viaggiando sull’onda di un momento positivo che vogliamo coltivare anche se ormai non rientriamo nei Play Off. In questo girone di ritorno ci siamo tolti parecchie soddisfazioni, a partire da quella della scorsa settimana nel derby con Milano. L’obiettivo, ad inizio stagione, era quello di fare un buon Campionato visto che si tratta della prima stagione in SuperLega. Direi che l’intenzione rimane quella di arrivare a ridosso delle migliori otto. Ricordo molto bene la partita di andata contro gli umbri: giocammo un’ottima pallavolo, acquisendo di fatto quella consapevolezza che ci ha permesso poi di disputare un ottimo girone di ritorno. Dopo averli messi in difficoltà nei primi tre set, cedemmo un po’ nel quarto parziale e nel tie-break. Questa volta dovremo essere bravi a mantenere alto il ritmo del gioco cercando di portare a casa qualche punto prezioso, soprattutto per il morale”.

Tutte le partite della 11a giornata di ritorno SuperLega UnipolSai

Sabato 21 marzo 2015, ore 17.30

Parmareggio Modena – Energy T.I. Diatec Trentino  Diretta RAI Sport 1

Diretta streaming su www.raisport.rai.it

(Saltalippi-Cipolla)

Addetto al Video Check: Gianaroli  Segnapunti: D’Alessandro

Domenica 22 marzo 2015, ore 17.00

Exprivia Neldiritto Molfetta – CMC Ravenna  Diretta RAI Sport 1

Diretta streaming su www.raisport.rai.it

(Rapisarda-Puecher)

Addetto al Video Check: Mastronicola  Segnapunti: Fanizzi

Domenica 22 marzo 2015, ore 18.00

Top Volley Latina – Cucine Lube Banca Marche Treia  Diretta Lega Volley Channel

(Gnani-Tanasi)

Addetto al Video Check: Gurgone  Segnapunti: Mariani

Vero Volley Monza – Sir Safety Perugia  Diretta Lega Volley Channel

(Pol-Braico)

Addetto al Video Check: Ugolotti  Segnapunti: Calabrese

Copra Piacenza – Tonazzo Padova  Diretta Lega Volley Channel

(Cappello-La Micela)

Addetto al Video Check: Armandola  Segnapunti: Berton

Altotevere Città di Castello-Sansepolcro – Revivre Milano  Diretta Lega Volley Channel

(Frapiccini-Sampaolo)

Addetto al Video Check: Nampli  Segnapunti: Tramba

Turno di riposo: Calzedonia Verona

La Classifica si A1

Parmareggio Modena 54, Energy T.I. Diatec Trentino 53, Cucine Lube Banca Marche Treia 51, Calzedonia Verona 44, Sir Safety Perugia 42, Top Volley Latina 38, CMC Ravenna 31, Exprivia Neldiritto Molfetta 29, Copra Piacenza 22, Vero Volley Monza 20, Tonazzo Padova 12, Altotevere Città di Castello-Sansepolcro 10, Revivre Milano 8.

COMUNITA’ MONTANA DELLA VALCHIAVENNA NUOVAMENTE AL PALAIPER

Dopo aver offerto la propria presenza nella partita contro la Parmareggio Modena il 25 gennaio, la comunità montana della Valchiavenna e dei comuni del Mandamento sarà nuovamente presente al PalaIper nella partita di domani contro Perugia. L’assessore del turismo della Valchiavenna Luca Tognotti e la Presidente del Consorzio Vero Volley Alessandra Marzari avevano dato il via ad una collaborazione basata su un accordo di promozione e valorizzazione del territorio montano. Già chiara la volontà della valle di ospitare la squadra maschile del Vero Volley Monza per un ritiro pre-campionato e la partecipazione della squadra femminile del Saugella Team Monza ad un quadrangolare che avrà luogo a Chiavenna nel mese di settembre.

News Reporter
Amo lo sport e la tecnologia, da sempre provo a combinarli e farne un lavoro. Sono cresciuto col mito degli Azzurri del 1982, di Paolo Rossi e Platini. John McEnroe, Katarina Witt e la pallavolo mi hanno però fatto scoprire quanto siano belli tutti gli sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi