Pallavolo, solo un punto a Piacenza per il Saugella Team Monza

Torna con qualche rimpianto il Saugella Team Monza dalla trasferta contro la Bakery. Nel secondo anticipo della nona giornata di ritorno di Serie A2 femminile (differita Raisport martedì 23 marzo alle 22.30), le ragazze di Davide Delmati non riescono ad avere la meglio sulle emiliane di Andrea Pistola che, vincendo 3-2 al tie-break, dimostrano di essere in un ottimo momento dopo la vittoria, sempre al tie-break, contro la Riso Scotti Pavia della scorsa settimana. Ad un primo set molto equilibrato, vinto poi da Piacenza grazie ad un’ottima Giuliodori (7 punti di cui 4 muri), Monza risponde con carattere nel secondo parziale partendo subito a razzo (12-4) al time-out tecnico grazie all’ace di Rossi Matuszkova.

La Bakery prova a reagire arrivando a meno tre (21-18) con l’ace di Fava, ma Bonetti chiude il parziale 25-19 grazie ad un ottimo mani out.

Nel terzo set il Saugella Team Monza parte in quarta (5-0), ma Piacenza reagisce tornando a meno uno 8-7. Due punti consecutivi di Astarita (attacco vincente ed ace) e l’errore in attacco di Fiesoli, riportano le monzesi a più quattro (11-7). Piacenza prova a ad agganciare il pari prima della pausa, (11-9), ma Facchinetti va a segno con la fast, 12-9 al time-out tecnico. Si prosegue con la Bakery che va a segno con un filotto di tre punti (Facchinetti servizio out-muro di Fiesoli-ace di Cambi) 13-12, ma tre punti consecutivi di Monza (Rossi Matuszkova-Nomikou-Rossi Matsuzkova) rilanciano il Saugella avanti 16-12, costringendo Pistola al time-out. E’ ancora un filotto di tre punti a far sperare le padrone di casa in un recupero (22-20), ma il Saugella va a segno con l’attacco vincente di Nomikou e l’ace di Facchinetti chiudendo il terzo parziale 25-20.

Quarto set con Piacenza che parte forte, 9-5, e arriva in vantaggio al time-out tecnico 12-9 grazie all’attacco vincente di Fiesoli. Il gioco prosegue con Monza che non riesce ad essere continua e Piacenza ne approfitta: Cambi mura Astarita e Delmati è costretto a chiamare time-out sul punteggio di 16-11. Fase finale di set al cardiopalma, con Piacenza che prova a chiudere e Monza che non molla: Do Carmo Braga piazza il mani out e Nomikou risponde con un attacco vincente, 19-18. Poi il Saugella sbaglia tre servizi di fila con Balboni, Nomikou e Rossi Matuszkova, permettendo a Piacenza di scappare avanti 23-21. Viganò attacca in modo vincente da posto quattro e Astarita fa lo stesso, 24-22. E’ però Saguatti a chiudere il parziale 25-22 per le padrone di casa. Nel tie-break si rivede la stessa storia del quarto set, con la Bakery avanti 11-5 grazie al muro di Moretto su Nomikou.

Delmati ripropone Saveriano al palleggio per provare a cambiare il gioco, ma Piacenza mette a segno due punti consecutivi, 13-6. Rossi Matuszkova suona la carica con un attacco vincente e Piacenza commette un’invasione, 13-8. Do Carmo Braga spara sull’asticella e Pistola chiama time-out sul punteggio di 13-9. Nel finale Devetag serve fuori (20esimo errore delle monzesi al servizio nel match) e Rossi Matuszkova non riesce ad attaccare in campo un difficile pallone. Piacenza vince il tie-break 15-9 e la partita 3-2 conquistando la seconda vittoria consecutiva. Per il Saugella Team Monza, che torna a casa comunque con un punto, rimane il rimpianto di non essere riuscito a chiudere il match nel quarto set, nonostante la buona prova di Astarita ( miglior prestazione da quando è a Monza con 19 punti e due muri), Rossi Matuszkova (22 punti) e l’asse centrale Devetag-Facchinetti (14 e 11 punti a testa).

LA CRONACA

PRIMO SET. Dopo un equilibrio nelle prime battute (2-2), il Saugella prova subito ad allungare 8-3 grazie ad un filotto di quattro punti (Bonetti-Devetag-errore Viganò-Facchinetti). Pistola chiama time-out e le sue ragazze rispondono prontamente infilando cinque punti consecutivi che valgono il sorpasso 10-9. Al time-out tecnico però è il Saugella ad essere avanti 12-11 grazie al primo tempo di Devetag. Si prosegue punto a punto fino al 16-16 poi Piacenza prova a scappare approfittando del servizio out di Facchinetti e di due punti consecutivi di Saguatti, 21-17. Delmati lancia in campo Saveriano al posto di Balboni e le monzesi rispondono con due punti di Rossi Matuszkova tornando a meno uno 22-21. Bonetti sbaglia al servizio e Rossi Matuszkova non riesce ad eludere il muro emiliano, la Bakery scappa avavnti 24-21. Due punti consecutivi di Astarita tengono a galla le monzesi, 24-23, ma il punto di Giuliodori chiude il primo set 25-23 per le padrone di casa.

SECONDO SET. Nel secondo set il Saugella appare più aggressivo fin dalle prime battute: l’attacco vincente di Rossi Matuszkova, quello di Astarita ed il muro di Devetag su Viganò, lanciano le ragazze di Delmati sul 6-2. Pistola chiama time-out per dare una scossa alle sua, ma le monzesi continuano a macinare gioco e punti: Facchinetti va a segno con la fast e Rossi Matuszkova con l’ace: 12-4 e Saugella avanti, come nel primo set, al time-out tecnico. Piacenza prova a farsi sotto, sul 16-11 per Monza, grazie a due punti consecutivi (muro di Cambi ed ace di Giuliodori) 16-13. Monza risponde però con due punti consecutivi di Rossi Matuszkova che costringono Pistola a chiamare time-out sul 19-14 per le ospiti. Nella parte finale del set la Bakery prova ad acciuffare le monzesi con l’ace di Fava, 21-18, ma le ragazze di Delmati chiudono il set 25-19 grazie al mani out di Bonetti.

TERZO SET. Partenza sprint per il Saugella che dopo le prime battute è avanti 5-0. Ritorno delle padrone di casa che infilano due punti consecutivi (errore di Rossi Matuszkova ed ace di Saguatti) tornando a meno uno, 8-7. Due punti consecutivi di Astarita (attacco vincente ed ace) e l’errore in attacco di Fiesoli, riportano le monzesi a più quattro (11-7). Piacenza prova a riacciuffare Bonetti e compagne prima della pausa con due punti di fila, (11-9), ma Facchinetti sigla il punto del 12-9 che regala al Saugella il vantaggio al time-out tecnico. La Bakery va a segno con un filotto di tre punti (Facchinetti servizio out-muro di Fiesoli-ace di Cambi) 13-12, ma tre punti consecutivi di Monza (Rossi Matuszkova-Nomikou-Rossi Matsuzkova) rilanciano il Saugella avanti 16-12, costringendo Pistola al time-out. Il set prosegue con Monza che continua ad incrementare il vantaggio: attacco vincente di Astarita (20-15), e la Bakery che prova a reagire con l’ace di Saguatti, 21-17. Non bastano tre punti consecutivi delle padrone di casa (22-20) a cambiare le sorti del set, il Saugella chiude il parziale 25-20 grazie all’attacco di Nomikou su free-ball e all’ace di Facchinetti.

QUARTO SET. Il parziale si apre con errori da entrambe le parti: Do Carmo Braga sbaglia al servizio e Devetag pure, 6-4 per la Bakery. Le piacentine sembrano però più convinte in questo parziale: tocco di seconda di Cambi, 9-5, e la Bakery continua ad incrementare il vantaggio. Il Saugella risponde con l’attacco vincente di Rossi Matuszkova da posto quattro, 11-9, ma Fiesoli va a segno da posto due portando la Bakery in vantaggio 12-9 al time-out tecnico. Si torna in campo e la musica non cambia: il mani out di Fiesoli regala a Piacenza il punto del 14-10. Cambi mura Astarita e Delmati è costretto a chiamare time-out sul punteggio di 16-11. Si torna in campo ed il Saugella prova a reagire con due punti di fila: Facchinetti va a segno con la fast e Astarita con un ace, 16-13. L’inerzia del set cambia quando Nomikou va a segno da posto quattro e Do Carmo Braga spara out da posto quattro, 18-15. Facchinetti va a segno con l’ace ed il Saugella torna a meno due, con Pistola che chiama time-out. Fase finale di set al cardiopalma, con Piacenza che prova a chiudere e Monza che non molla: Do Carmo Braga piazza il mani out e Nomikou risponde con un attacco vincente, 19-18. Balboni sbaglia al servizio ma poi si fa perdonare confezionando una gran palla per Rossi Matuszkova, che non sbaglia, 20-19. Ancora un errore al servizio delle monzesi con Nomikou però, mette a repentaglio i tre punti, 21-19. Devetag va a segno con un primo tempo e Giuliodori fa lo stesso, 22-20 e Delmati chiama time-out. Al rientro sul mondo-flex, Do Carmo Braga spara sulla rete e Rossi Matuszkova pure, 23-21. Viganò non sbaglia da posto quattro e Astarita fa lo stesso, 24-22. L’attacco vincente di Saguatti chiude il parziale 25-22 per la Bakery Piacenza.

TIE-BREAK. Partenza a razzo della Bakery: (Do Carmo Braga- Fiesoli), 2-0, e Delmati chiama time-out. Errore al servizio di Fava e mani out di Astarita, riportano Monza a meno uno, 3-2. Do Carmo spara out il servizio ma Giuliodori va a segno con la fast, 5-3. Il Saugella non riesce a dare continuità al gioco: Balboni non si capisce con Devetag e Piacenza è avanti 8-4 al cambio di campo. Rossi Matuszkova suona la carica per le sue con un attacco vincente, 9-5, ma Moretto mura Nomikou, 11-5. Monza prova a rispondere con il primo tempo di Devetag, 11-6, ma Piacenza mette a segno due punti consecutivi, 13-6. Rossi Matuszkova suona la carica con un attacco vincente e Piacenza commette un’invasione, 13-8. Do Carmo Braga spara sull’asticella e Pistola chiama time-out sul punteggio di 13-9. Devetag serve fuori e Rossi Matuszkova attacca out da posto quattro. Piacenza vince il tie-break 15-9 e la partita 3-2.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA

Fabiola Facchinetti (Centrale Saugella Team Monza):

”Credo che la partita sia stata decisa dai nostri errori, soprattutto quelli commessi nel quarto set: non siamo state lucide nei momenti chiave e questo ha poi influito sulla nostra condizione mentale del tie-break dove, se parti subito sotto come ci è capitato, diventa difficile recuperare. Questa sconfitta pesa, è chiaro, ma credo possa spronarci a lavorare con più continuità e convinzione. Dobbiamo pensare a risolvere le cose che non vanno per arrivare all’appuntamento dei playoff con il morale alto e qualche certezza in più”.

PROSSIMI APPUNTAMENTI: Il Saugella Team Monza di Davide Delmati tornerà in campo al PalaIper domenica 29 marzo, alle ore 18.00, contro la Delta Informatica Trentino, per la decima giornata di ritorno del campionato di serie A2 femminile (differita Raiport 2 martedì 31 marzo ore 22.30).

 

Ufficio Stampa Saugella Team Monza

News Reporter
Sono nato e cresciuto in Lombardia. Mi considero giovanissimo e ambizioso, amante del calcio giocato e parlato; da sempre tifosissimo della Juventus, oltre che appassionato dei campionati inferiori e meno conosciuti di questo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi