Vero Volley Monza: allenamento congiunto con i Dragons Lugano

Buon allenamento congiunto del Vero Volley Monza questo pomeriggio con i campioni di Svizzera Dragons Lugano. Nonostante la sconfitta per 3-1, i ragazzi di Oreste Vacondio hanno approfittato del confronto con il sestetto di Mario Motta, per preparare al meglio il posticipo del prossimo mercoledì contro l’Energy T.I. Diatec Trentino, ultima trasferta della stagione e penultima giornata di Regular Season. Con Botto ai box per un piccolo risentimento alla falange dell’indice della mano destra, Vacondio lancia nel sestetto Bonetti dall’inizio e conferma Vigil Gonzalez al centro.

Motta punta sull’asse Sanders-Puliti per infastidire i padroni di casa. Dopo un inizio equilibrato (4-4), con errori al servizio da entrambe le parti, i ragazzi di Vacondio vanno a segno con due punti di fila (Padura Diaz e attacco out di Puliti) 6-4. Ritorno forte di Lugano che, prima aggancia il pari (9-9), con l’attacco vincente di Puliti, e poi sorpassa i monzesi grazie all’attacco vincente di Brander, 10-9. Punto a punto fino al11-11, poi Vika attacca bene da zona quattro, portando Lugano avanti 12-11 al time-out tecnico. Si viaggia punto a punto fino al 21-21, poi i Dragons infilano due punti consecutivi (muro Puliti ed ace di Vika), 23-21. Gotsev accorcia con un muro vincente su Vika, ma un pasticcio dei padroni di casa permette a Lugano di vincere il primo parziale 25-22. Il secondo parziale è simile al primo: Monza parte forte, 4-1, grazie all’attacco vincente di Padura Diaz ma Lugano acciuffa il pari, 5-5, e poi sorpassa i monzesi approfittando di un bagher sparato out da De Pandis, 6-5.

Si prosegue punto a punto fino al 21-21, poi due errori dei padroni di casa in ricezione, e un primo tempo di Aguilera, consentono a Lugano di allungare, 24-22. La pipe di Galliani prova a riaprire il set, ma Aguilera va a segno con chiudendo il set 25-22. Nel terzo parziale i monzesi giocano in modo equilibrato per tutto il set: sale in cattedra un ottimo Wang Chen (top scorer dei monzesi) che guida i suoi al vantaggio 18-13. Gli svizzeri provano ad accorciare con Aguilera, 23-19, poi Galliani va a segno con un mani fuori (24-19) e Vika che risponde da posto quattro, 24-20 per il Vero Volley. Puliti spara a rete il servizio ed i monzesi si aggiudicano il set 25-20. Il quarto parziale è equilibrato fino al 15-15, poi Lugano va a segno con un filotto di tre punti, che gli permette di allungare 18-15. Ritorno di Monza con Elia e Botin, 24-24, ma l’errore al servizio dello stesso Elia e l’attacco vincente di Puliti (top scorer della partita con 22 punti) chiudono il set 27-25 e la partita 3-1.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA

Simone Tiberti (Palleggiatore/Capitano Vero Volley Monza):

“E’ stato un buon test anche se non siamo riusciti ad esprimere la nostra migliore pallavolo, complice la lunga settimana di allenamenti che certamente ci ha affaticato. Abbiamo tenuto testa ad un’ottima squadra, combattendo punto a punto per tutti e quattro i set; peccato che ci è mancato quello sprint nel finale del secondo e quarto parziale. E’ stato comunque un buon allenamento, anche in previsione di Trento: il coach ha fatto ruotare la squadra con l’intento di provare alcune situazioni che potranno esserci utili contro l’Energy T.I..”

PROSSIMI APPUNTAMENTI: Il Vero Volley Monza sarà impegnato a Trento, mercoledì 1 Aprile, ore 20.30, nel posticipo della dodicesima giornata di ritorno di Superlega UnipolSai.

 

Ufficio Stampa Vero Vollley Monza

News Reporter
Sono nato e cresciuto in Lombardia. Mi considero giovanissimo e ambizioso, amante del calcio giocato e parlato; da sempre tifosissimo della Juventus, oltre che appassionato dei campionati inferiori e meno conosciuti di questo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi