Eurolega: Olimpia Milano, ecco come ci si può ancora qualificare

Un mese fa neanche i più ottimisti ci avrebbero sperato, ma la realtà dei fatti dice che l‘Olimpia Milano può ancora sperare nel passaggio del turno in Eurolega. La trasferta di Istanbul contro l’Efes è una partita da dentro o fuori, così come lo sarà eventualmente l’ultima partita in casa contro il CSKA Mosca. Gli uomini di coach Banchi vengono da ottime prestazioni sia in campionato che in Eurolega e sono pronti a giocarsi il tutto per tutto in terra turca.

Ma basterà semplicemente vincere entrambe le partite rimaste per arrivare ai Playoff di Eurolega? No, perché nella volata a tre con Efes e Laboral i calcoli da fare sono molti e le probabilità di andare avanti poche. Infatti l’Olimpia Milano passerebbe come quarta nel girone solo in caso di sconfitta dell’Efes nel derby contro il Fenerbahce e sconfitta del Laboral Vitoria nelle due partite che deve ancora disputare, una delle quali contro Malaga, ultima nel girone. Se l’Olimpia Milano dovesse vincere con 3 punti di scarto ai danni dei turchi dell’Efes, “basterebbero” due sconfitte del Laboral, mentre in caso di vittoria con più di 11 punti di scarto e, sempre se le tre squadre ancora in corsa finissero a pari punti, passerebbe il turno la squadra meneghina.

Tanti calcoli e troppi “se”, ma una sola cosa è ben chiara a tutti: senza due vittorie si va a casa. Non sarà per niente facile vincere a Istanbul e in casa contro un CSKA schiacciasassi, ma Gentile e compagni hanno il dovere di provarci, andando a Istanbul con la voglia di fare la prima delle due imprese necessarie per la qualificazione.

Articolo di Matteo Borghi

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi