Cernusco e Algo vincono la Coppa Milano Top Level e Open
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Gran finale a Cormano per la Coppa Milano Top Level e la Coppa Milano Open, i due tornei organizzati dal Comitato Provinciale di Milano della Federazione Italiana Pallavolo.

Domenica 19 aprile in un PalaCormano stracolmo di pubblico si sono disputate le finali delle due manifestazioni, organizzate in collaborazione con la Pallavolo Cormano: la Pallavolo Cernusco si è aggiudicata per la prima volta la Coppa Milano Top Level per squadre di Prima Divisione Femminile, mentre all’Algo Volley Milano Martesana è andata la Coppa Milano Open per squadre di Seconda e Terza Divisione femminile. Al termine delle gare la giornata si è completata con le premiazioni di tutte le squadre partecipanti e delle migliori atlete delle finali.

Primo successo dunque per la Pallavolo Cernusco nella finalissima di Coppa Milano Top Level contro il Milano Team Volley. La gara decisiva si è conclusa con il punteggio di 3-1 (18-25, 25-18, 27-25, 25-22) con le cernuschesi brave a rientrare subito in partita dopo un inizio negativo e a strappare ai vantaggi il terzo, combattutissimo set. Il premio per la miglior giocatrice della manifestazione è stato assegnato ad Annalisa Sisca della Pallavolo Cernusco.

La Coppa Milano Open finisce per la prima volta nella bacheca dell’Algo Volley Milano Martesana, che sconfigge in finale la ASD Zeronove per 3-1 (19-25, 26-24, 25-6, 25-19). Anche in questo caso le milanesi devono rimontare un set di svantaggio e imporsi al fotofinish nel secondo, prima di prendere decisamente le redini della gara. Per l’Algo è il primo successo nella manifestazione e ancora una volta la miglior giocatrice delle finali viene dalla squadra vincente: si tratta di Giulia Conti.

Il programma delle finali provinciali riprenderà domenica 17 maggio con l’assegnazione dei titoli Under 13 a 6 giocatori maschile e femminile.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi