Calciomercato Milan: Ibrahimovic ha detto sì!

Zlatan Ibrahimovic ha detto sì ad un suo possibile ritorno al Milan in questa finestra di calciomercato. La risposta affermativa dell’attaccante svedese è arrivata durante una chiacchierata telefonica avuta dallo stesso Ibrahimovic con Adriano Galliani, durante la quale si è detto disponibile ad un suo ritorno in rossonero.

Dunque, arriva un primo sorriso per il Milan e per il suo nuovo tecnico Sinisa Mihajlovic, che aveva fatto capire a chiare lettere ad Adriano Galliani che riteneva fondamentale l’approdo, in rossonero, di Ibrahimovic.

Il contatto è avvenuto ieri, durante la chiacchierata a Casa Milan tra Adriano Galliani e Mino Raiola. L’agente italo-olandese, chiamato il suo assistito su richiesta del dirigente meneghino, ha dunque fatto da tramite per l’intesa sul ritorno. Raiola si trovava lì per sottoscrivere il contratto del giovane difensore brasiliano Rodrigo Ely.

Ora toccherà all’amministratore delegato rossonero trattare con il Paris Saint-Germain, che non sembra per nulla disposto, ad oggi, a cedere il suo giocatore. Sicuramente il Milan non può permettersi il super ingaggio di Ibra al PSG (14 milioni di euro all’anno), ma è probabile che si troverà un’intesa su un accordo di base almeno triennale, dove il Milan andrà a spendere meno, l’attaccante a guadagnare tutti i soldi e a vedersi la carriera allungata.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi