Si avvicina sempre più il momento più atteso per la Powervolley Revivre Milano: lunedì 31 agosto i giocatori e i membri dello staff tecnico della squadra meneghina si ritroveranno al PalaBorsani di via per Legnano 3 a Castellanza (VA) per dare ufficialmente il via all’entusiasmante avventura nel Campionato di SuperLegA UnipolSai 2015-2016. Un primo incontro avverrà già il 26 agosto, quando gli atleti dovranno sostenere le visite mediche di routine presso la Casa di Cura Privata del Policlinico in via Dezza 48 a Milano alla presenza di tutto lo staff medico della Società meneghina.

Assenti giustificati in questa prima parte di preparazione gli atleti attualmente impegnati con le rispettive nazionali per la preparazione alla World Cup, ai campionati Europei e ai Mondiali Giovanili: Daniele Sottile (Nazionale Seniores), Riccardo Sbertoli (Nazionale Under19) e Todor Skrimov (Nazionale Bulgara). La preparazione al campionato sarà guidata dai coach Luca MontiHenk Jan Held coadiuvata dal preparatore atletico Diego Cerioli, alla presenza dello scout Massimiliano De Marco.

In vista della nuova stagione sono stati definiti i numeri di maglia della formazione allenata da Luca Monti.

Ecco l’elenco completo della numerazione:

1 – Danail Milushev

2 – Filip Gavenda

4 – Aimone Alletti

5 – Daniele Sottile

6 – Riccardo Sbertoli

8 – Todor Skrimov

9 – Renato Russomanno

10 – Federico Tosi

11 – Giorgio De Togni

12 – Roberto Rivan

15 – Andrea Galaverna

17 – Matteo Burgsthaler

18 – Federico Marretta

IL PROGRAMMA DELLE PRIME SETTIMANE presso il PalaBorsani di Castellanza (VA).

Lunedì: mattina e pomeriggio palla

Martedì: mattina pesi, pomeriggio palla

Mercoledì: mattina e pomeriggio palla

Giovedì: mattina pesi e pomeriggio palla

Venerdì: mattina e pomeriggio palla

Sabato e Domenica: riposo

 

Ufficio Stampa Powervolley Revivre Milano

Cristian Nisticò
mistic96@live.it
Sono nato e cresciuto in Lombardia. Mi considero giovanissimo e ambizioso, amante del calcio giocato e parlato; da sempre tifosissimo della Juventus, oltre che appassionato dei campionati inferiori e meno conosciuti di questo sport.