Milan: la medicina Mihajlovic

Domenica 23 agosto 2015, nel corso del programma “Serie A Live” in onda su Premium Sport, l’allenatore del Milan Sinisa Mihajlovic dichiara: “Non parlo degli arbitri, ma fino a che il risultato era in parità avevamo avuto un’occasione a testa. Era equilibrata. Poi espulsione e svantaggio ci hanno complicato la partita: si è messa in salita e loro, con un grande possesso palla, hanno legittimato la vittoria. Non mi è piaciuto il centrocampo, lì non abbiamo fatto bene. Sapevamo che la Fiorentina giocasse con grande intensità, non ci ha sorpreso questo aspetto. La partita l’abbiamo persa in mezzo al campo, i due interni non hanno fatto la partita che dovevano fare e su questo dovremo lavorare. Abbiamo cambiato sistema di gioco, cambiato 5-6 giocatori e dobbiamo lavorare: ora non dobbiamo farci prendere dall’ansia. In precampionato non eravamo fenomeni e ora non siamo brocchi. Potevamo far meglio, ma con un uomo in meno abbiamo concesso due gol solo su calcio da fermo. Balotelli? Non parlo di giocatori che non alleno. Se mi sono incontrato con lui in Toscana? No. La società sa di cosa il Milan ha bisogno.”

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi