Ciclismo, Lampre-Merida: ecco il giovane campione Matej Mohoric
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Nel progetto di valorizzazione dei migliori giovani talenti del ciclismo mondiale, la LAMPRE-MERIDA non si ferma all’ingaggio della medaglia d’argento degli Under 23 di Firenze 2013 (Louis Meintjes, leggi qui l’annuncio) e si assicura per le prossime due stagioni anche le qualità ciclistiche della medaglia d’oro, ovvero Matej Mohoric.

Il giovanissimo corridore sloveno, classe 1994, si è laureato campione del mondo tra gli Under 23 a Firenze (2013), dopo che l’anno precedente aveva conquistato a Valkenburg la maglia iridata degli juniores nella prova in linea e la medaglia d’argento nella cronometro. Passato professionista nel 2014, dopo due prime annate nel World Tour è pronto a rilanciare le sue ambizioni, come lui stesso ha spiegato:

“Sono molto felice di aver ricevuto la fiducia da parte del Team LAMPRE-MERIDA: la dirigenza e gli sponsor hanno voluto investire su di me, sento di essere pronto per regalare loro le giuste soddisfazioni. In questi due anni ho maturato le giuste esperienze, sono cresciuto come corridore e ho raggiunto un livello ciclistico che, ritengo, mi consentirà di essere pronto a cogliere gli obiettivi che verranno fissati con lo staff tecnico della LAMPRE-MERIDA. Sarà bello ritrovare in squadra tanti ciclisti giovani, a partire da Meintjes, con il quale condivido i ricordi della giornata di Firenze: la LAMPRE-MERIDA ha sempre avuto un’attenzione particolare per i giovani, è una politica molto importante che mi dà ancora maggior fiducia nel poter esprimere le mie qualità”.

Il team manager Brent Copeland ha così accolto Mohoric:

“A soli 20 anni, Matej ha già conquistato due titoli mondiali e ha accumulato due anni di esperienza nel World Tour: è un bagaglio di tutto rispetto, che fa di Mohoric un pezzo pregiato che siamo felici di accogliere in squadra. Crediamo nelle qualità di Matej, investiamo su di lui perché ci darà in futuro grandi soddisfazioni, a partire già dalla prossima stagione, la terza per lui nel World Tour, nella quale è atteso a un salto di qualità. Troverà l’ambiente giusto per mettere in mostra il suo talento”.

 

Ufficio Stampa Lampre-Merida

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi