Danilo Goffi si ritira: l’ultima corsa da Nerviano
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il maratoneta milanese Danilo Goffi si ritira e per celebrare la chiusura della sua attività, sabato 3 ottobre, da Nerviano parte la CORRIconDANILO. Una gara alla quale, oltre ovviamente al maratoneta olimpionico, parteciperanno anche molti altri atleti di spicco del panorama italiano e non solo.

Danilo Goffi (Foto da Facebook)

Una corsa di 8 km, organizzata con il sostegno della Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate e di adidas e il patrocinio del Comune, che sarà la festa d’addio di Goffi; si parte da Nerviano alle 17 di sabato 3 ottobre: Danilo Goffi, olimpionico ad Atlanta e secondo agli Europei di Budapest, avrà al suo fianco Stefano Baldini (oro ad Atene nella maratona), Massimo Vincenzo Modica (oro nei mondiali a squadre a Siviglia) e quel Giovanni Ruggiero con il quale Danilo compose il quartetto d’oro a Budapest nel 1998.

Danilo Goffi (Foto da Youtube)

E poi ancora Deborah Toniolo, Anna Incerti, Giacomo Leone, Maurizio Leone, Denis Curzi, Ottavio Andriani, Umberto Pusterla e Gianni Crepaldi: “Per chiudere la mia carriera agonistica ho voluto tornare dove ho iniziato – le prime parole di Danilo Goffi – tagliare il traguardo di Nerviano sarà come chiudere virtualmente un cerchio. Ed è bello farlo con i proprio amici, con le persone con cui sei cresciuto e che condividono la tua stessa passione”.

Dire basta non significa appendere definitivamente le scarpette al chiodo: “Porto l’atletica nel cuore. Con l’atletica sono cresciuto e mi sono formato; attraverso l’atletica ho conosciuto molte persone e amici: non posso chiudere completamente la porta. Con meno intensità e senza il sacro fuoco dell’agonismo, continuerò a correre sia perché fa bene, sia perché una volta incominciato, non è più possibile smettere”.

Il maratoneta non abbandonerà l’atletica totalmente: “Al momento sto seguendo un gruppo di podisti amatori di Milano che sto allenando in vista di novembre quando prenderemo parte alla maratona di New York. In futuro mi piacerebbe riuscire a trasmettere tutti i valori che l’atletica mi ha insegnato ai giovani”.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi