Powervolley Milano: la campagna abbonamenti
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla campagna abbonamenti della Powervolley Milano, prezzi, disponibilità e quant’altro.

Foto da ufficio stampa Powervolley Milano.

L’obiettivo della campagna è ”Road to Milano!”, in quanto il club si è sì spostato a Castellanza, in provincia di Varese, per giocare, ma l’obiettivo è chiaro: tornare a Milano nel nuovo PalaLido, che sarà disponibile a partire dal mese di febbraio. O, perlomeno, questo è quello che continua a sostenere l’assessore allo sport del comune di Milano, Chiara Bisconti.

Ma nell’attesa di avere il palazzetto, la campagna abbonamenti della Powervolley Milano continua. Sulla strada verso Milano, in attesa del PalaLido, ne sono già stati acquistati 232 sui 2000 posti disponibili al PalaBorsani di Castellanza per sostenere i ragazzi che giovedì 1 ottobre disputeranno un’amichevole contro Verona in casa scaligera.

I tre tipi di abbonamento (platinum, gold, people) nonchè la nuova modalità family (gold o people) possono essere acquistati al PalaBorsani (via per Legnano 3, Castellanza) tutti i giovedì dalle 16.00 alle 18.30 (fatta eccezione per giovedì 1/10: la vendita è anticipata a mercoledì 30/9 a causa dell’amichevole con Verona) oppure da Hobby&Volley (via Saccardo 7, Milano) tutti i giorni, escluso lunedì mattina e domenica, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.00.

Possono inoltre essere prenotati on-line scrivendo a: biglietteria@powervolleymilano.it

Chi prima arriva… meglio vede la partita! Infatti prima si acquista l’abbonamento più possibilità si hanno di scegliere i posti migliori su tutti quelli disponibili al PalaBorsani, che non siano già stati prenotati.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi