Golf: Football Legends al via, sul green anche Shevchenko
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Presentazione ufficiale, presso La Rinascente di Milano, per la prima edizione del Football Legends European Golf Championship, manifestazione che il 5 e 6 ottobre radunerà grandi campioni del calcio passato in una prestigiosa gara di golf sull’altrettanto prestigioso green del Royal Park I Roveri di Torino.

Silvio Grappasonni

Un torneo che vedrà al via diverse nazioni, tutte radunate sotto le teste dei più grandi calciatori del passato. Le nazioni al via saranno Portogallo, Spagna, Germania, Francia, Svizzera, Repubblica Ceca, Svezia, Bosnia, San Marino e Ucraina, oltre ovviamente all’Italia.

Le gare si svolgeranno tutte il 6 ottobre. L’appuntamento, che vede nella Turkish Airlines il main sponsor, sarà l’occasione per radunare più di 30 ex calciatori che si sfideranno in quattro classifiche: individuale, a squadre, mista e Legends Friends.

Beppe Dossena

Tra gli altri, al via anche Andrij Shevchenko, Pavel Nedved ai, Andreas Brehme, Thomas Berthold, Beppe Dossena e Andreas Möller, solo per citarne alcuni.

Beppe Dossena: “Tutto nacque da un colloquio con Michel Platini – le sue parole – che mi disse ‘non riusciamo noi per i nostri eventi, come riesci tu a radunarli?’ Ma la nostra idea è utilizzare lo stimolo e il vincolo di essere ex atleti per tornare a gareggiare; ci si deve dimenticare delle finalità, perché deve essere una gara vera e propria, deve essere competizione. Se poi utilizziamo il golf, sport che non stressa il fisico più di tanto, è l’occasione migliore per tornare competitivi senza stressarsi, scenario perfetto”.

Turkish Airlines Football Legends European Golf Championship

L’evento avrà anche un lato benefico, con proventi destinati a Cerchio Azzurro. Tra gli sponsor dell’evento, Turkish Airlines, SVRC, Audi, Macron, La Rinascente, Sadem, Conte of Florence, Proraso e Awe Sport. L’idea finale sarà quella di alternare un anno una sfida europea e un anno quella mondiale.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi