Quadrangolare in Valchiavenna per il Saugella Team Monza
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Si è svolta questo pomeriggio, presso la sala conferenze della Comunità Montana della Valchiavenna, a Chiavenna, la presentazione del “Primo Trofeo Valchiavenna”, quadrangolare di pallavolo femminile a cui parteciperanno Saugella Team Monza, Unendo Yamamay Busto Arsizio, Igor Gorgonzola Novara e Foppapedretti Bergamo.

Un evento di prestigio per il volley femminile fortemente voluto dalla Comunità Montana, partner del Consorzio Vero Volley per la seconda stagione consecutiva, e da sempre sensibile allo sport. Le ragazze di Davide Delmati, dopo essere arrivate nella valle nel primo pomeriggio di oggi, hanno svolto un allenamento tecnico con esercitazioni basate sui secondi tocchi di alzata e una parte finale di battuta ricezione. Domani, sabato 3 ottobre, dopo la seduta di rifinitura mattutina, il Saugella Team Monza scenderà sul campo di gioco del PalaMaloggia, alle ore 17.30, per la semifinale contro la Unendo Yamamay Busto Arsizio.

La vincente tra i due sestetti incontrerà in finale per il primo e secondo posto la vincente dell’altra semifinale, tra Igor Gorgonzola Novara e Foppapedretti Bergamo, fissata alle ore 20.30. Le due squadre sconfitte in semifinale si affronteranno dopodomani, domenica 4 ottobre, alle ore 15.30, nella finale per il terzo e quarto posto, mentre, le due vincenti, giocheranno la finale per il primo e secondo posto alle ore 18.00 (Diretta Gazzetta TV canale 59 del digitale terrestre).

Programma “Primo Trofeo Valchiavenna” a Chiavenna

Sabato 3 Ottobre, Semifinali

Ore 17.30: Saugella Team Monza – Unendo Yamamay Busto Arsizio

Ore 20.30: Igor Gorgonzola Novara – Foppapedretti Bergamo

Domenica 4 Ottobre, Finali

Ore 15.30: finale terzo/quarto posto

Ore 18.00: finalissima (Diretta Gazzetta TV, canale 59 digitale terrestre)

 

Ufficio Stampa Saugella Team Monza

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi