Lampre-Merida, segnali interessanti nel Gran Piemonte 2015
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Fuga orientale per la LAMPRE-MERIDA nell’edizione 2015 del Gran Piemonte, svoltasi oggi sui 185 km di strade piemontesi che collegano San Francesco al Campo e Ciriè.

La formazione diretta da Marco Marzano è stata ben rappresentata nella fuga principale di giornata, composta da 13 corridori, dal campione nazionale taiwanese Chun Kai Feng (foto Betitni, qui il suo profilo). Sotto una fitta pioggia, Feng e gli altri attaccanti non hanno atteso neanche 10 km per cercare la sortita dal gruppo, dando vita a una fuga che non è però riuscita a superare i 2’15” di vantaggio massimo. L’andatura nel gruppo principale è sempre stata infatti molto alta, con una media di 45 km/h che ha portato al riassorbimento dei fuggitivi a 8 km dal traguardo.

Quando la corsa sembrava ormai avviata a una conclusione in volata e anche la LAMPRE-MERIDA stava lavorando per portare nelle posizioni di testa del gruppo i proprio velocisti Modolo e Cimolai, il belga Bakelants ha affondato un allungo a 5 km dall’arrivo sull’ultimo strappo del percorso, mossa rivelatasi vincente. Il plotone non è infatti più riuscito a riacciuffare l’attaccante, così gli sprinter si sono dovuto accontentare di battersi in volata per le posizioni di rincalzo: 6° posto di Modolo nell’ordine d’arrivo finale (+4″ da Bakelants).

“Bravissimo Feng a unirsi a una fuga corposa, poi buona la sintonia tra Modolo e Cimolai, con quest’ultimo a supportare il compagno trevigiano – ha spiegato il ds Marzano – Eravamo nelle prime posizioni quando Bakelants ha attaccato: il belga ha preso un discreto vantaggio, nessuno ha saputo reagire per tempo e nella discesa dopo lo scollinamento e nell’ultimo chilometro, con una serie di curve bagnate, il gruppo non ha più potuto recuperare. Peccato non essere riusciti a dare Sacha la possibilità di lottare in volata per un successo, ma va sottolineato che tutta la squadra ha lavorato bene, con interessanti segnali da Durasek, Mori, Polanc e Ulissi, tutti attesi domenica ne Il Lombardia”.

ORDINE D’ARRIVO
1- Bakelants 4h17’53”
2- Trentin s.t.
3- Colbrelli s.t.
4- Tvetcov s.t.
5- Rojas s.t.
6- Modolo 4″
18- Mori 9″, 31- Cimolai 18″, 34- Ulissi 33″, 35- Polanc 34″, 37- Durasek s.t., 65- Feng 8’04”, Xu dnf

 

Ufficio Stampa Lampre-Merida

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi