Porsche Festival: a Monza è tutto esaurito
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Porsche Italia ha compiuto 30 anni ed è in pieno svolgimento la serie di eventi celebrativi. Questa settimana, per la precisione il 9 e 10 Ottobre, sarà la volta del Porsche Festival che avrà luogo presso l’autodromo di Monza.

La manifestazione è riservata ai clienti Porsche, ai soci dei Club e dei Registri di Marca e coinvolgerà anche i concessionari. La pre-iscrizione è avvenuta online dal sito ufficiale di Porsche Italia e i posti disponibili si sono esauriti in breve tempo. Durante la due giorni di Festival gli appassionati possessori accreditati saranno impegnati con le loro vetture in attività in pista e sul paddock attrezzato.

Porsche Carrera Cup 2015, Ledogar

Vettura star della manifestazione è la 911 GT 3 RS alla cui guida, in una serie di giri dimostrativi, ci sarà Matteo Cairoli che è diventato pilota Porsche Junior ufficiale quest’anno dopo essere stato selezionato sia dalla Scholarship italiana sia da quella internazionale.

Tra un drive test e l’altro, sotto la regia degli istruttori della Porsche Driving Experience, tutti i partecipanti potranno curiosare nel Villaggio del Festival Porsche dove è possibile approfondire le conoscenze sulle 911 GT3 da competizione e stradali, conoscere le attività dei Porsche Club (compresi quelli dedicati alla passione del Golf e dello Sci), visitare la boutique Selection, porre domande agli esperti sulle vetture nuove, sulla E- mobility Porsche e sui servizi per i clienti.

Porsche Carrera Cup 2015, De Amicis

Altra esclusività del Porsche Festival: nell’angolo Classic ci saranno due vetture del Museo Porsche, una 356 Abarth e una 924 GTP, per la prima volta in Italia. Sia il 9 sia il 10 Ottobre alle ore 17.30, a conclusione delle giornate del Festival, ci sarà la gran parata di tutte le Porsche per la gioia dei fan che saranno presenti sulle tribune del circuito che per l’occasione sarà aperto al pubblico.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi