Buon compleanno Matteo Morandi: il signore degli anelli
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Ginnasta italiano, specialista in anelli, gareggia per l’A.S.D. Ginnastica Pro Carate ed oggi compie gli anni. Stiamo parlando di Matteo Morandi, nato a Vimercato l’8 ottobre – per l’apppunto – nel 1981.

Il suo obiettivo è rendere possibile ciò che all’uomo sembra impossibile.

Inizia la sua carriera da ginnasta alla tenera età di 5 anni ed a 17 vince la medaglia d’oro negli anelli agli Europei Juniores di San Pietroburgo. Esordisce con la maglietta della Nazionale nel 1999, vince un Titolo Europeo (Birmingham 2010) e conquista diversi podi nei Campionati Mondiali, ma sopratutto la Medaglia di Bronzo ai Giochi Olimpici di Londra, terza Olimpiade della sua carriera, nel 2012.

A fine settembre 2015, è stato costretto a fermarsi in seguito alla rottura del menisco, saltando così i Campionati Italiani Assoluti di ginnastica artistica a Torino dove era uno dei favoriti ed i Campionati Mondiali a Glasgow di fine ottobre.

Adesso, l’obiettivo del Sergente sarà quello di ottenere un posto alle Olimpiadi quindi il lavoro sarà finalizzato al recupero dopo l’operazione per arrivare al meglio all’appuntamento di aprile, il Test Event, per conquistare un pass per Rio 2016. Un obiettivo possibile, nonostante la non più giovanissima età: ma, d’altronde, si sa che partecipare ad un’Olimpiade è un’esperienza unica, anche per chi l’ha già provata tre volte nella sua vita.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi