Ti piace questo articolo? Condividilo!

Guadagnato con una rimonta da sogno un punto prezioso sul campo del Pontisola, la Folgore Caratese torna a giocare fra le mura amiche, al cospetto del MapelloBonate, compagine con tre punti in più e reduce dal tonfo casalingo inflittole dal Lecco. Un’altra sfida certamente da prendere con la medesima cattiveria agonistica delle recenti uscite, per continuare un cammino di imbattibilità arrivato ora a tre partite e tenere botta in un campionato estremamente equilibrato, come dimostrano i pochi punti di differenza fra le varie compagini.

AGGANCIO IN CASO DI SUCCESSO – Un eventuale successo permetterebbe di agganciare proprio la formazione bergamasca, sicuramente intenzionata a mantenere la buona tradizione in trasferta, uscita vittoriosa nelle ultime due uscite al di fuori delle mura amiche. Con in dubbio solo la presenza di David Strihavka, alle prese con guai muscolari, Simone Banchieri dovrebbe adottare lo stesso undici di domenica scorsa, eccezion fatta per Mirko Rondinelli, inserito in mezzo al campo ad assistere Luca D’Errico.

GALLIANI IL NUOVO ARRIVO – In porta dunque confermato Alan Martinez, terzini Marco Gandini e Jacopo Concina, mentre al centro largo alla partnership Marco De Vito-Matteo Perego. Già citata la mediana, passiamo alla trequarti, presidiata da Michele Cesana, Luca Santonocito e Nicola Antonucci, a dare manforte all’unica punta Francesco Bigotto. Nel frattempo gli Azzurri hanno tesserato Christian Galliani, esterno basso classe 1996 proveniente dal Varese, ma con alle spalle un’avventura tra le fila della Primavera del Milan di Filippo Inzaghi e l’esordio in prima squadra durante l’amichevole estiva contro il Derthona.

Domenica 1° novembre, ore 14.30
Stadio “XXV Aprile” di Carate Brianza

FOLGORE CARATESE (4-2-3-1): Martinez; Gandini, De Vito, Perego, Concina; Rondinelli, D’Errico; Cesana, Santonocito, Antonucci; Bigotto. All. Banchieri.
MAPELLOBONATE (4-3-3): Nodari; Olivares, Crociati, Ferrari, Luzzana; Esposito, Piccinini, Verderio; Rusconi, Recino, Bentoglio. All. Villa.
ARBITRO: Francesco Foresta di Nola.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi