Giana Erminio-Sudtirol 1-2: il racconto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Una gara nata sotto una cattiva stella. Così si può definire il test casalingo della Giana Erminio al cospetto del Sudtirol per il decimo turno di campionato.

BERTONI APRE LE DANZE – Gli ospiti partono subito col piede giusto e a sbloccare il match al 6’ ci pensa Luca Bertoni, furbo quanto basta per sfruttare un’incomprensione fra i difensori avversari su cross di Michael Cia e nell’infilare Pablo Sanchez. Gli altoatesini non si accontentano e verso il quarto d’ora il portiere di casa è chiamato a respingere sopra la traversa la conclusione dalla corta distanza di Hannes Fink. A dare la sveglia ai compagni ci pensa il solito Andrea Gasbarroni al 24’, bravo a pescare Riccardo Rossini, incapace tuttavia di riportare il duello in equilibrio. Lo stesso fantasista pesca poco dopo il suo ‘gemello’ Salvatore Bruno, coraggioso quanto basta per provare una mezza rovesciata alta di un soffio. Preso maggiore coraggio i biancazzurri insistono nel forcing, senza alcun effetto sino all’intervallo.

AUGELLO NON BASTA – Come era già accaduto, l’avvio della (seconda) frazione viene bagnata dal goal degli ospiti, siglato da Fabian Tait su traversone di Ettore Gliozzi, il grande atteso di giornata. Il divario viene quantomeno accorciato subito, grazie al primo centro in stagione di Tommaso Augello, autore di uno spettacolare tiro al volo che non lascia scampo a Mirco Miori. Le speranze rimonta si infrangono però con l’espulsione al 12’ di Marco Biraghi, causa maldestro intervento a centrocampo su Luca Bertoni. La coppia Bruno-Gasbarroni cerca l’ispirazione, ma senza un uomo il compito è impervio e, mancato dal mancino di Augello un clamoroso 2 pari, l’arbitro decreta la fine delle ostilità.

GIANA ERMINIO (4-4-2): Sanchez; Perico, Bonalumi (83’ Romanini), Polenghi, Augello; Perna (64’ Grauso), Biraghi, Pinto, Rossini (71’ Cogliati); Bruno, Gasbarroni. A disp. Dini, Sosio, Costa, Montesano, Sanzeni, Brambilla, Marotta, Capano. All. Albé.
SUDTIROL (3-5-2): Miori; Mladen, Tagliani, Bassoni; Tait, Bertoni, Fink, Furlan, Cia (90’ Melchiori); Tulli, Gliozzi (68’ Bandini). A disp. Demetz L., Brugger, Demetz A., Tessaro, Kirilov, Spagnoli, Maritato. All. Stroppa.
RETI: 7’ Bertoni, 47’ Tait, 50’ Augello
ARBITRO: Francesco Fourneau di Roma 1
NOTE: Espulso Biraghi al 57’. Ammoniti Polenghi, Bonalumi, Perico, Grauso e Gasbarroni per la Giana Erminio, Bertoni, Tait e Bandini per il Sudtirol.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi