Albinoleffe-Giana Erminio 0-2: la partita
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Pronostici rispettati in terra bergamasca per la Giana Erminio, in grado di far valere la superiore qualità al cospetto di un Albinoleffe sempre più alla deriva.

IL SOLITO ‘SASA’ – I padroni di casa non possono più permettersi passi falsi e cercano subito di velocizzare il ritmo, ma il tiro di Domenico Girardi, bravo a far suo un pallone nei pressi dell’area nemica, è troppo fiacco per impensierire il numero 1 avversario. Al quarto d’ora, quando meno te lo aspetti, lo 0-1, siglato dalla capocciata di Salvatore Bruno, a culmine di un’azione creata dall’asse Andrea Gasbarroni-Simone Perico.

UN LEGNO CHE GRIDA VENDETTA – Il fantasista scuola Juve, su passaggio di Tommaso Augello, cerca il goal d’autore, un’operazione riuscita se non fosse per il prodigioso tuffo di Michele Cortinovis. Al 31’ Pablo Sanchez si impappina con la sfera, che gli sfugge tra le mani, costretto all’anticipo di piede sull’accorrente Hitcham Kanis. Dopo il bolide dalla lunga distanza di Kevin Vinetot, il palo di Riccardo Rossini (testa su cross di Perico) e Bruno vanno a un passo dal raddoppio senza riuscirci.

LA FINE – Durante la ripresa, gli orobici sono i più pimpanti, galvanizzati dagli assoli di Giorgio Gianola e Girardi, tuttavia improduttivi. Al 20’ Tiziano Polenghi è obbligato a dare forfait, causa problema muscolare rimediato in scivolato, e Alessandro Sosio lo rimpiazza. A ulteriore sfoggio di concretezza, Bruno realizza la doppietta su lancio di Claudio Grauso e i titoli di coda possono finalmente scorrere.

ALBINOLEFFE (4-2-3-1): Cortinovis S.; Paris, Vinetot, Magli, Mureno; Perini, Gianola; Danti (46’ Muchetti), Soncin, Kanis (63’ D’Iglio); Girardi (76’ Stronati). A disp. Amadori, Cortinovis M., Muchetti, Nichetti, Bentley, Calì, D’Iglio, Brega, Stronati. Allenatore: David Sassarini.
GIANA ERMINIO (4-4-2): Sanchez; Perico, Polenghi (65’ Sosio), Montesano, Solerio; Rossini (92’ Sanzeni), Pinto, Grauso, Augello; Gasbarroni (76’ Perna), Bruno. A disp. Dini, Sosio, Costa, Greselin, Sanzeni, Brambilla, Marotta, Capano, Romanini, Cogliati, Perna. All. Cesare Albè.
RETI: 15’ Bruno, 90’ Bruno
ARBITRO: Nicolò Sprezzola di Mestre
NOTE: Ammoniti Gianola, Girardi e Perini per l’Albinoleffe, Polenghi per la Giana Erminio.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi