Bustese Roncalli-Monza 0-1: la gara
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Passo dopo passo il Monza prosegue il proprio cammino di rinascita. Battuta stavolta la Bustese Roncalli, anche se a livelli di prestazione i biancorossi sono rimandati alla prossima.

VIVA LA NOIA – Il primo tempo si rivela alquanto contratto, complice due formazioni che si equiparano per valori mostrati. I reparti arretrati dal canto loro hanno il merito di non concedere sbavature e così la prima mezz’ora trascorre a suon di sbadigli, ravvivata dalla conclusione di Andrea D’Errico, prontamente respinta da Leonard Petrisor. Lo stesso esterno d’attacco si ripresenta al 37’, coraggioso abbastanza da impegnare l’estremo difensore avversario da posizione defilata. Il confronto torna ad assopirsi fino all’intervallo, con i tifosi titubanti sul biglietto pagato.

IL CORSARO GRANDI – Rientrati in campo, il punteggio si sblocca su un pasticcio tra Petrisor e Nicolò Folcia, che lasciano campo libero all’accorrente Daniele Grandi cinico a insaccare. I minuti scivolano via veloci veloci e al 30’ D’Errico, deciso più che mai a imprimere il proprio nome nel tabellino dei marcatori, si esibisce in un tiro al volo centrale. I beniamini di casa tentano gioia personale con Anzano, fermato dall’arbitro per un fallo, e Stefano Gibellini, su cui Giulio Cetrangolo è reattivo nella risposta. Mancata la ribattuta vincente sulla respinta di Petrisor su Gianluca Soragna, D’Errico non segna manco su calcio di rigore, deviato dal numero 1 avversario, senza però impedire i tre punti al Monza.

BUSTESE RONCALLI (3-5-2): Petrisor; Scarcella, Alushaj, Folcia; Pisoni, Panzetta, Mavilla, Bisceglia;, Mercorillo; Romano, Anzano. A disp. Heinzl, Rosana, Silvestri, Lorenzi, Tanase, Crupi, Putignano, Rondanini, Gibellini. All. Cavicchia.
MONZA (4-4-2): Cetrangolo; Sokoli, Molnar, Cattaneo, Cochis; Tripsa, Comentale (89’ Lombardi), Romeo; D’Errico, Soragna (90’ Ientile), Grandi (84’ Spampatti). A disp. Radaelli, Perini, Fumana, Varola, Vettraino, Roveda. All. Delpiano.
RETE: 48’ Grandi
ARBITRO: Marco Acanfora di Castellammare di Stabia
NOTE: Ammonito Sokoli.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi