Pro Sesto-Piacenza 1-2: la cronaca
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Nessuna impresa compiuta. La Pro Sesto, malgrado il vantaggio iniziale, è costretta a inchinarsi dinnanzi alla capolista Piacenza, abile ancora una volta a provare il meritato primato, sempre più incontrastato.

L’ERRORE DAGLI UNDICI METRI – La partita, iniziata sotto le note della “Marsigliese” e il minuto di raccoglimento in ricordo delle vittime di venerdì a Parigi, regala agli spettatori un buono spettacolo. Gli emiliani non tardano il forcing offensivo e, trascorsa appena una decina di minuti, guadagnano un calcio di rigore per fallo di mano in area. A presentarsi sul dischetto Simone Minincleri, ipnotizzato però dal magistrale Andrea Seveso.

UN AVVIO SCINTILLANTE – L’evitata mazzata rinvigorisce i padroni di casa e, quando non siamo manco giunti al quarto d’ora, sugli sviluppi di un calcio d’angolo Srefano Brognoli si rivela il più lesto di tutti e di testa trafigge Pierpaolo Boccanera. I festeggiamenti hanno comunque vita breve, interrotti dal destro pennellato firmato Stefano Franchi che si infila implacabile nel sette.

MARZEGLIA LA SANCISCE – A completare la rimonta il solito Adriano Marzeglia, che incorna con precisione, da navigato bomber qual è, un traversone coi contagiri di Minincleri. L’episodio accende le polemiche, date le proteste azzurre per un fischio, proveniente però dal campo vicino. Rientrati negli spogliatoi ci si potrebbe attendere lo scatto d’orgoglio locale, ma gli ospiti mostrano una consapevolezza nei propri mezzi senza pari e sfiorano il colpo del ko, sempre di contropiede, con Marzeglia prima e Francesco Galuppini poi. Davide Castagna e Omar Laribi tentano di salvare il pomeriggio, ma i loro tentativi peccano di precisione e l’arbitro decreta una sconfitta immeritata visti gli sforzi profusi.

PRO SESTO (4-3-1-2): Seveso; Erba, Cortinovis, Conte (75’ Fall), Cudicini; Corti, Laribi, Brognoli; Battaglino; Castagna, Comi. A disp. Perniola, Sala, Pelucchi, Fumagalli, Rampoldi, Martino, Tonani, Gobbi. All. Magoni.
PIACENZA (4-3-3): Boccanera; Di Cecco, Silva, Sentinelli, Contini; Hraiech, Cazzamalli, Minincleri; Matteassi, Marzeglia (79′ Ruffini), Franchi S. (76’ Galuppini). A disp. Cabrini, Cigognini, Nosa, Battistotti, Mira, Minasola, Franchi L.. All. Franzini.
RETI: 13’ Brognoli, 22’ Franchi, 36’ Marzeglia
ARBITRO: Daniele De Santis di Lecce
NOTE: Rigore parato a Minincleri all’11. Ammoniti Battaglino, Corti, Cudicini per la Pro Sesto, Hraiech per il Piacenza.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi