Seregno-Folgore Caratese 3-2: il resoconto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Spettacolo si prometteva e spettacolo è stato. Seregno e Folgore Caratese non hanno tradito le attese e, a culmine di uno scontro palpitante, hanno ammaliato gli spettatori accorsi per tutti i 90′.

SANTONOCITO CROCE E DELIZIA – Il duello viene animato già in apertura grazie al calcio di rigore guadagnato da Luca Santonocito, trattenuto da un ingenuo Federico Baschirotto, che lui stesso trasforma. Pur sostenuti a gran voce, i talenti locali non sanno imbastire trame di gioco adeguate, complici alcuni errori veniali. A farsi carico delle speranze sono Stefano Mauri e Marco Gasparri, anche se i loro tentativi da fuori non creano particolari grattacapi, al contrario di Santonocito, a un passo dal clamoroso 0-2. Subentrato Pierpaolo Fronda al posto di Jacopo Concina, impossibilitato nel continuare dopo lo stiramento riportato negli ultimi giorni, Riccardo Capogna, liberatosi dalla marcatura nemica, impegna Alan Martinez all’intervento in due tempi al 42’.

LA RIPRESA – Fallito l’appuntamento col goal da Davide Moreo (piattone largo), l’ingresso di Matteo Scapini spariglia le carte in tavola e ad approfittarne è il compare Capogna, pronto a spedire in rete il cross di Gasparri. Un giro di lancetta di orologio ed ecco il solito, infermabile Michele Cesana che salta in serpentina quattro uomini e di punta infila Andrea Bardaro. Da tipico copione cinematografico, il Seregno attorno al 70′ rovescia il parziale, grazie ai centri di Marchini e Scapini (servizio di Janos Szekely), e fa suo un derby scoppiettante.

SEREGNO (4-3-3): Bardaro; Capelli, Cusaro, Viganò (56’ Scapini), Baschirotto (46’ Venturi); Merli Sala, Marchini, Mauri; Szekely (85’ Cavallini), Gasparri, Capogna. A disp. Acerbis, Lacchini, Fabiani, Suleman, Iori, Bosio.
FOLGORE CARATESE (4-2-3-1): Martinez; Galliani, De Vito, Rondelli, Concina (33’ Fronda); Moreo, D’Errico; Cesana, Santonocito, Antonucci; Strihavka (66’ Bigotto). A disp. Guerci, Ragone, Laraia, Villa, D’Aprile, Auletta. All. Lampugnani.
RETI: 14’ Santonocito (rig.), 61’ Capogna, 62’ Cesana, 69’ Marchini, 70’ Scapini
ARBITRO: Francesca Campagnolo di Bassano del Grappa
NOTE: Ammoniti Marchini, Baschirotto e Scapini per il Seregno, Galliani, Rondelli, Santonocito e Moreo per la Folgore Caratese.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi