Caravaggio-Inveruno 1-3: il match
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Reduce dal 4-2 inflitto al Lecco, e determinato ad abbandonare i bassifondi della classifica, l’Inveruno sbanca anche il campo del Caravaggio, dopo una rimonta tutta orgoglio e nervi.

UN RISULTATO BUGIARDO – L’avvio non si dimostra dei più promettenti, denotato da lunghe fasi di studio, che il duo offensivo milanese cerca di spezzare un po’, senza sortire effetti, nemmeno quando Jonathan Broggini, servito da Enrico Bernasconi su azione di contropiede, giunto di fronte ad Alberto Stuani angola troppo. Gli orobici non sono così clementi e a scadere della frazione vanno in goal grazie a bomber Ciro De Angelis, che sulla punizione di Alessio Manzoni respinta da Matteo Voltolini, timbra il suo ottavo goal in campionato.

CHE GAETA! – Rientrati dall’intervallo, i ragazzi di Pacciarotti (in panchina al posto dello squalificato Mazzoleni) suonano la carica, trascinati dall’ingresso di Marco Gaeta che al quarto d’ora prende palla, su appoggio di Stefano Truzzi, scodella in mezzo per Broggini, stavolta cinico. Al 30’ Alessandro Lamesta complica ulteriormente i piani per il team locale, cacciato dal direttore di gara per doppia ammonizione. Centrata la traversa da Gaeta, l’1-2 lo sigla al volo Edoardo Leotta, su azione partita dallo scambio Gaeta-Bernasconi, e festeggia così la convocazione nella rappresentativa di Serie D. Il carico Gaeta infila poi a sua volta il portiere avversario, abile a sfruttare un rinvio corto, per un Inveruno che scavalca proprio il Caravaggio in graduatoria e fa parte ora delle migliori otto.

CARAVAGGIO (3-4-1-2): Stuani; Delcarro F., Nicolosi, Corti; Crotti, Delcarro A., Lamesta, Moriggi (80′ Capelli); Manzoni; De Angelis, Peli (70′ Scaldaferro). A disp. Vimercati, Di Maio, Sandrini, Panara, Mapelli, Facchinetti, Buzhala, Ginelli. All. Romualdi.
INVERUNO (4-3-3): Voltolini; Ciappellano (57′ Gaeta), Botturi, Marioli, Spadaccino; Morao, Truzzi, Leotta; Bernasconi (84’ Nava), Broggini, Chessa. A disp. Cavalli, Scurati, Augliera, Moriggi, Pesce, Rivaletto, De Santis. All. Pacciarotti.
ARBITRO: Giuseppe Repace di Perugia
RETI: 39′ De Angelis, 59′ Broggini, 78′ Leotta, 85’ Gaeta
NOTE: Espulso Lamesta al 75’. Ammoniti Delcarro F. per il Caravaggio, Botturi, Ciappellano e Truzzi per l’Inveruno.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi