Renate-Cremonese: l’anteprima

Si sostiene che le maledizioni siano fatte per venire sfatate e pure il Renate ne deve essere consapevole, ancora a secco di trionfi casalinghi e impegnato a ospitare questo week-end l’arcigna Cremonese.

PRIMO, NON PRENDERLE – I nerazzurri si presentano all’incontro dopo tre risultati utili consecutivi per una risalita dalla zona playout appena cominciata. Nove i punti messi finora in cascina, otto in meno degli avversari, colpevole un reparto offensivo piuttosto sterile, il secondo peggiore del torneo davanti solo alla Pro Patria. Secondo il trend recente, la difesa è in ottimo stato, imbattuta negli ultimi 180’ al cospetto di Pavia e Sudtirol.

ATTACCO RINNOVATO – Indicazioni positive provengono inoltre dall’infermeria, visto il rientro di Paolo Valagussa, a disposizione dopo due mesi di stop e sebbene disponga di pochi minuti nelle gambe il suo contributo potrebbe rivelarsi prezioso a partita in corso. A scendere sotto il tipico 3-5-2 un pacchetto arretrato formato da Paolo Castelli, Matteo Di Gennaro, Dario Teso e Ruggero Riva, pienamente confermati assieme a una linea mediana costituita da Jacopo Scaccabarozzi, Andrea Malgrati e Marco Chimenti, affiancati dagli esterni Giacomo Sciacca e Marco Anghileri. Davanti l’unica novità, la maglia da titolare affidata ad Aiman Napoli, preferito a Marco Valotti come spalla di Caleb Ekuban.

UN VOLTO NOTO – La situazione è più rosea per i grigiorossi, distaccati di appena due punti dal quinto posto valevole i playoff e acciuffare la posta massima domani contribuirebbe di certo a non perdere terreno rispetto alle concorrenti. Principale qualità del team risiede nella compattezza trasmessa dal tecnico Fulvio Pea, privo di un abile regista nel dettare i tempi di manovra, ma sostenuto da individualità quali il bomber Andrea Brighenti, già a segno in sei occasioni quest’anno ed ex di turno.

Sabato 21 Novembre, ore 17.30
Stadio “Città di Meda” di Meda
RENATE (3-5-2): Castelli; Di Gennaro, Teso, Riva; Sciacca, Scaccabarozzi, Malgrati, Chimenti, Anghileri; Ekuban, Napoli. All. Boldini.
CREMONESE (3-5-2): Ravaglia; Russo, Zullo, Marconi; Guglielmotti, Benedetti, Bianchi, Gargiulo, Crialese; Brighenti, Maiorino. All. Pea.
ARBITRO: Ivan Robilotta di Sala Consilina

News Reporter

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi