Pergolettese-Seregno: tutte le info
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Le qualità c’erano già in precedenza, ma ora va proprio tutto per il verso giusto al Seregno. La vittoria di domenica scorsa contro la Folgore Caratese ne è dimostrazione, sotto in due occasioni e alla fine trionfatore a coronamento di un’esaltante rimonta. L’ostacolo Pergolettese costituisce comunque un’ulteriore prova per assestarsi ai piani alti.

UNA SERIE FORTUNATA – Alla fine sembra che la valida prestazione nel sentito derby col Lecco abbia fatto scattare qualcosa nella mente degli uomini di Rocco Cotroneo. Da lì un pareggio e quattro successi di fila, per una classifica che li vede attualmente terzi, due punti proprio sotto i rivali. Il Piacenza è imprendibile, ma se gli stimoli e la concentrazione non verranno a mancare sognare in grande si può.

SCAPINI IN, CAPOGNA OUT – Terzo miglior attacco e difesa, a suscitare continua curiosità sono soprattutto gli attaccanti, quei Riccardo Capogna e Matteo Scapini in grado già di firmare 16 centri in due e, se il primo ha sofferto in settimana di influenza, il posto di centravanti dovrebbe spettare all’attuale capocannoniere del torneo, assieme a França e Marzeglia. L’assetto tattico rimarrà il collaudato 4-3-3, animato dal giovanissimo Andrea Bardaro e il quartetto Thomas Capelli, Fabio Cusaro, Matteo Viganò e Federico Baschirotto. Ormai sempre più affidabile centrocampista, Ivan Merli Sala si piazzerà affianco Alessandro Marchini e Stefano Mauri, mentre a suggerire Scapini i fidati vassalli Janos Szekely e Marco Gasparri.

RIVALI AGGUERRITI – I cremaschi non si presentano sulla stessa lunghezza d’onda. L’1-1 rimediato sul terreno del Fiorenzuola, deciso dal calcio di rigore subito negli ultimi minuti, rimane un boccone amaro da mandar giù e la squalifica ad Alessio Tacchinardi non agevola il compito, al pari delle possibile assenze dei terzini Ivan Lanzi e Nicolò Donida.

Domenica 22 novembre, ore 14.30
Stadio “Voltini” di Crema
PERGOLETTESE (4-3-3): Prisco; Arpini, Scietti, Anelli, Riceputi; Boschetti, Molinelli, Patrini; Bardelloni, Lorenzi, Valente. All. Sartirana.
SEREGNO (4-3-3): Bardaro; Capelli, Cusaro, Viganò, Baschirotto; Merli Sala, Marchini, Mauri; Szekely, Gasparri, Scapini. All. Cotroneo.
ARBITRO: Matteo Centi di Viterbo

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi