Inveruno-Grumellese: gli aggiornamenti
Ti piace questo articolo? Condividilo!

E’ risaputo, il calcio ha sempre una componente di imprevedibilità. L’Inveruno sta a dimostrarlo, incapace prima di strappare i fatidici tre punti, ma in grado poi di fare a pezzi il Lecco e rilanciarsi in classifica.

DUE SQUADRE IN SALUTE – Ottavo posto, due successi di fila (tra cui il recente al cospetto del Caravaggio) e tanta voglia di dare largo alla risalita, dopo alcune settimane in chiaroscuro. Così si presentano gli uomini di Achille Mazzoleni nel prossimo test casalingo di fronte a una Grumellese che dalla sconfitta nella sesta giornata con la Pergolettese non ha praticamente più sbagliato colpo. Otto i risultati utili di fila e diciassette punti complessivi, uno in meno dei milanesi.

DILEMMA OFFENSIVO – Oltre al rientrante Mazzoleni, a farsi rivedere è il centrocampista Andrea Lazzaro, che, saltato per squalifica il match precedente, dirigerà le operazioni nel trio di centrocampo accanto a Stefano Truzzi ed Edoardo Leotta. Un atteggiamento propositivo favorito da un clima più sereno e dalla convinzione di disporre dei mezzi per giocarsela anche con le realtà dal maggior blasone. Colonna portante rimarrà probabilmente Jonathan Broggini, pur reduce da qualche problema muscolare, aiutato da Mario Chessa ed Enrico Bernasconi, autore di una convincente prova sette giorni fa.

SOLIDITA’ CERCASI – Reparto da curare attentamente è sicuramente quello arretrato, il peggiore insieme a quello del Sondrio (ventisette centri al passivo). A occuparsene i soliti Matteo Voltolini, Daniele Ciappellano, Andrea Botturi, Davide Marioli e Daniele Spadaccino, per una linea classica a quattro a cui si chiede maggiore astuzia. Questa Serie D è infatti imprevedibile e una sconfitta rischierebbe di riportarli nel calderone. Uomo da tenere principalmente d’occhio corrispoinde a Gullit, già a segno in dieci occasioni e convinto a rivelarsi la grande sorpresa del torneo.

Domenica 22 novembre, ore 14.30
Stadio “Comunale” di Inveruno

INVERUNO (4-3-3): Voltolini; Ciappellano, Botturi, Marioli, Spadaccino; Lazzaro, Truzzi, Leotta; Bernasconi, Broggini, Chessa. All. Mazzoleni.
GRUMELLESE (4-4-2): Frattini; Bonfanti, Tignonsini, Ondei, Lleshaj; Rizzola, Pozzoni, Carroccio, Flaccadori; Vorobjovs, Gullit. All. Bonazzi.
ARBITRO: Sajmir Kumara di Verona

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi