Pergolettese-Seregno 0-1: la cronaca
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Per essere una grande squadra, a volte, occorre aggiudicarsi più di quanto meritato. Non tutte le partite possono essere brillanti, ma se come nel test del Seregno sul campo della Pergolettese si usa la giusta dose di malizia i tre punti possono sempre arrivare.

DUELLO CONTRATTO – Aperta la sfida dal tiro targato Gianmarco Conti, che sibila il palo al 2′, il duello vive di scarsa intensità e i minuti scorrono via senza più nulla da segnalare per una buona mezz’ora quando, su azione di contropiede, Davide Rossi calcia sempre per i cremaschi alto, su preciso servizio di Emanuele Bardelloni. La tattica di Cotroneo appare più dedicata a rallentare la partita, operazione riuscita complice le minori proprietà di palleggio dei locali e così l’intervallo giunge nel torpore generale.

IL GUIZZO DEL SINGOLO – Rientrati in campo, qualche rischio in più viene assunto dagli Azzurri, salvati da Andrea Bardaro su conclusione di Rossi, ma vicinissimi al vantaggio al 6’ quando Janos Szekely nei pressi dell’area nemica lascia partire un destro reo di centrare il palo con Armando Prisco immobile. L’azione rappresenta l’avvisaglia al vantaggio, firmato dalla stessa ala, abile a finalizzare una veloce ripartenza di destro, che becca la traversa prima di superare la linea. Da lì davanti a Bardaro, la retroguardia fa il suo compito e, complice qualche diverbio fra i giocatori in campo, l’1-0 viene mantenuto facilmente per il quinto successo consecutivo.

PERGOLETTESE (4-3-3): Prisco; Arpini, Scietti, Anelli, Riceputi; Boschetti, Conti, Patrini (70’ Molinelli); Rossi; Bardelloni, Valente (65’ Lorenzi). A disp. Iraci, Zanoni, Iorianni, Tacchinardi amed., Brunetti, Rubetti, Defendi. All. Sartirana.
SEREGNO (4-3-3): Bardaro; Capelli, Cusaro, Viganò, Baschirotto; Merli Sala, Marchini, Mauri; Szekely (81’ Lacchini), Gasparri, Scapini (71’ Capogna). A disp. Acerbis, Venturi, Angioletti, Cavallini, Suleman, Iori, Bosio. All. Cotroneo.
RETE: 55’ Szekely.
ARBITRO: Matteo Centi di Viterbo
NOTE: Epulso Angioletti dalla panchina all’84’. Ammoniti Valente, Anelli, Riceputi per la Pergolettese, Scapini e Szekely per il Seregno.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi