Folgore Caratese-Virtus Bergamo 2-0: il resoconto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Carattere significa andare avanti senza timori pure quando i risultati non ti danno ragione. Da applausi pertanto la reazione della Folgore Caratese al derby perso di fronte al Seregno, brava a sconfiggere la Virtus Bergamo e a ritrovare i tre punti.

MURO INESPUGNABILE – La battaglia non regala particolari emozioni nel corso del primo tempo. I bergamaschi sono senz’altro affamati di punti e aggrediscono i portatori di palla brianzoli, incapaci dal canto loro di sorprendere con veloci attacchi. A provarci in fin dei conti è il solito Michele  Cesana, ma Armando Madonna ha studiato valide contromosse per tenerlo fuori dall’anima della manovra e così , mentre i minuti scivolano via, ci si rende sempre più consapevoli di quanto il match necessiti dell’invenzione individuale.

L’ISPIRATO ‘SANTO’ – Arrivati alla ripresa sembra di ‘gustarsi’ la stessa solfa: tanto giropalla improduttivo. L’inerzia subisce un’improvvisa svolta per l’espulsione di Mbia Seck tra le fila dei bergamaschi, mandato fuori dal direttore di gara in seguito alla seconda ammonizione. La superiorità numerica finalmente agevola le operazioni e ad andare il goal è Luca Santonocito, bravo a scaraventare di testa la sfera alle spalle di Cosimo Pantaleo, su pallone scodellato da Pierpaolo Fronda. Fermati solo grazie all’intervento di Alan Martinez i pericoli creati da Luca Bosio e Tomasso Morosini, su preciso servizio di Cesana Santonocito firma il bis e la festa può iniziare.

FOLGORE CARATESE (4-2-3-1): Martinez; Fronda, De Vito, Perego, D’Aprile; D’Errico, Moreo; Cesana, Santonocito, Antonucci (84′ st Galliani); Bigotto. A disp. Guerci, Bancora, Karamoko, Rondelli, Laraia, Larese, Auletta. All. Banchieri.
VIRTUS BERGAMO (4-3-3): Pantaleo; Ravot, Tognassi, Anesa, Zinetti (88′ Acerbis); Morosini, Previtali, Zanga; Bosio, Torri (65′ Vitali), Seck. A disp. Bacuzzi, Sberna, Valietti, Biava, Carobbio, Lemma, Germani. All. Madonna.
RETI: 63’ Santonocito, 88’ Santonocito
ARBITRO: Fabiano Simone di Bologna
NOTE: Espulso al 60’ Seck. Ammoniti Moreo e Santonocito per la Folgore Caratese, Zinetti, Tognassi, Previtali e Anesa per la Virtus Bergamo.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi