Mihajlovic

La sconfitta di Torino segna ancora una volta dei grossi limiti per il Milan. Il quotidiano torinese Tuttosport  analizza il momento dei rossoneri, sottolineando come per l’ennesima volta, la squadra guidata da Mihajlovic abbia fallito contro una grande del campionato.

Problema offensivo – Il Ko  non è piaciuto a nessuno. Sotto accusa, in particolare, la gestione del gioco offensivo da parte di Sinisa Mihajlovic. Secondo il quotidiano torinese, la mancanza di una manovra annulla Bacca. Il colombiano ha dimostrato di vedere bene la porta, ma va messo nella condizione di farlo. Nell’ultima gara El Peluca ha avuto pochissimi palloni giocabili e non è un caso che Buffon abbia fatto la prima parata sul finire di partita su un tiro dalla distanza di Alessio Cerci. Una mini rivoluzione in attacco pertanto appare come l’unica opzione possibile per un cambio di rotta.

4-4-2? – Mihajlovic si interroga su quali  strategie adottare per il futuro. Ecco quindi ripresentarsi la possibilità di tornare al classico 4-4-2. In un momento molto difficile dal punto di vista realizzativo, la carta Luiz Adriano diventa quasi indispensabile. Il 4-3-3 è stato interpretato bene in fase difensiva, ma le due ali sono poco inclini al gol, e adesso il Milan ha bisogno di questo. Nelle ultime ore sta sempre più prendendo forma l’idea di schierare in attacco la coppia Luiz Adriano-Bacca, supportati sulle fasce da Bonaventura e uno tra Cerci e Niang.

Esperimento derby –  In quest’ottica, già dal triangolare di domani, Mihajlovic potrà sperimentare il nuovo modulo. L’ennesimo derby amichevole della stagione sarà quindi molto più che il classico allenamento pre-campionato.

Daniele trisanti
trisa93@hotmail.it
Nato a Milano. Studente di Scienze della Comunicazione presso l'Università Statale di Milano. Dall'amore per il calcio e per il giornalismo, nasce la volontà di perseguire la carriera di giornalista,specie in ambito sportivo, al fine di unire le due passioni.