Alessandria-Giana Erminio 1-0: il racconto
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Sconfitta con onore per la Giana Erminio, ospitata oggi pomeriggio da un’Alessandria sicura protagonista di questo campionato sino alle fasi finali.

L’USCITA DEL ‘GASBA’ – Le emozioni arrivano subito e una dietro l’altra. Ad avviare le danze il diagonale di Riccardo Bocalon al 6’, ben parato da Pablo Sanchez, proseguite dalla conclusione alta firmata Manuel Marras. Assedio spezzato dal tentativo di Riccardo Rossini, su cui Gianmarco Vannucchi si fa trovare pronto. Verso il quarto d’ora Adriano Mezavilla su azione d’angolo  improvvisa in una rovesciata, bloccata dall’estremo difensore avversario, mentre al 21′ Andrea Gasbarroni disegna una traiettoria col contagiri per Rossini, incapace però di capitalizzare al meglio. Segnalata l’incornata di Santiago Morero oltre la traversa, in chiusura di frazione Perna rimpiazza Gasbarroni, costretto al forfait causa risentimento muscolare.

IL LAMPO DEL SINGOLO – Si intuisce immediatamente quanto la ripresa possa rivelarsi scoppiettante grazie alle opportunità scupate da Marras e Salvatore Bruno, apripista al goal di Bocalon, abile ad agganciare la sfera in sospetta posizione e a mettere la palla in rete. Manuel Fischnaller, servito brillantemente, non trova il raddoppio e da qui in poi i toni calano, ravvivati dal sinistro di Tomasso Augello, che non trova lo specchio della porta, ma soprattutto dal palo beccato da Andrea Montesano al 34’ in un’azione fermata dal fuorigioco segnalato a Bruno. Il duello vinto da Sanchez dinnanzi Bocalon pone infine termine alla diverten contesa.

ALESSANDRIA (4-3-3): Vannucchi; Celjak, Morero, Sosa, Manfrin; Nicco (46’ Loviso), Mezavilla, Branca; Marras, Bocalon (85’ Marconi), Fischnaller (55’ Iunco). A disp. Varesio, Picone, Sirri, Terigi, Cittadino, Sabato. All. Gregucci.
GIANA ERMINIO (4-4-2): Sanchez; Perico, Polenghi, Montesano, Solerio (74’ Capano); Rossini (84’ Romanini), Grauso, Pinto, Augello; Bruno, Gasbarroni (43’ Perna). A disp. Dini, Sosio, Costa, Bonalumi, Sanzeni, Brambilla, Marotta. All. Albè.
RETE: 52’ Bocalon
ARBITRO: Luigi Pillitteri di Palermo
NOTE: Ammoniti Marras e Sosa per l’Alessandria, Romanini per la Giana Erminio.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi