Virtus Bergamo-Inveruno: le novità
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il confine tra successo e fallimento è incredibilmente labile nel mondo del calcio. L’Inveruno ne è dimostrazione, solo qualche settimana fa criticato per la mancanza di risultati e ora, con tre successi di fila, tra le migliori otto forze del torneo.

SI PREVEDE UN CLIMA INFUOCATO – Una risalita merito anche della grinta trasmessa da Achille Mazzoleni ai ragazzi, determinati più che mai a far pendere l’angolo della bilancia verso un riscatto puntualmente arrivato. Come l’ultima vittima, la Grumellese, anche in questo turno l’avversario è bergamasco, trattasi di una Virtus in lotta a sua volta per risalire la china.

LIETO FINE CERCASI – Non è servito a molto l’apporto di un tecnico dalla rodata esperienza quale Armando Madonna. Difficoltà non attutite dalle belle pagine già scritte dal mister in quel di Alzano, una piazza che ancora si ricorda la sua avventura da giocatore al Virescit, club militante ai tempi in Serie B e dove l’ex ala ha posto fine alla sua carriera. A volte le storie d’amore possono non bastare e il solo punto raccolto in tre partite lo testimonia, complice la difesa più perforata del torneo assieme al Sondrio (28 reti al passivo).

FORMAZIONE RIVOLUZIONATA – Riguardo ai gialloblù, si prospettano diversi cambi rispetto al test precedente. Innanzitutto i postumi dello stiramento di 8 giorni fa si fanno ancora sentire su Andrea Botturi, sostituito da Riccardo Nava al centro della difesa, formata per il resto da Daniele Spadaccino, Edoardo Leotta, oltre al portiere Matteo Voltolini. Confermati in mezzo Andrea Lazzaro, Stefano Truzzi e Marco Morao, malgrado siano state escluse complicazioni, la botta occorsa al ginocchio di Enrico Bernasconi lo costringerà a lasciare spazio al recuperato Jonathan Broggini, assistito da Marco Gaeta e Mario Chessa.

Domenica 29 novembre, ore 14.30
Stadio “Carillo Pesenti Pigna” di Alzano Lombardo

VIRTUS BERGAMO (4-2-3-1): Pantaleo; Ravot, Anesa, Sberna, Deri; Lemma, Morosini; Vitali, Germani, Carobbio; Torri. All. Madonna.
INVERUNO (4-3-3): Voltolini; Spadaccino, Nava, Ciappellano, Leotta; Lazzaro, Truzzi, Morao; Gaeta, Broggini, Chessa. All. Mazzoleni
ARBITRO: Rosario Antonio Grasso di Acireale

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi