Pro Sesto-Ciliverghe: l’anteprima
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Ormai le seconde occasioni sono finite per la Pro Sesto ed è tempo di mostrare se il silenzio stampa e il ritorno ai lavori sin da lunedì hanno giovato al team di Oscar Magoni.

ATTENTI AL GRUPPO – Il palcoscenico dove far valere il proprio credo è quello amico, un Stadio Breda pronto a ospitare il Ciliverghe, fra le  realtà sinora più brillanti con ventisei punti (7 in più dei padroni di csa) e un quarto piazzamento che carica l’intero popolo. A stupire dei bresciani è principalmente la compattezza, capace di far dimenticare individualità non di primissimo piano.

PICCOLA REALTA’, GRANDI SODDISFAZIONI – Bresciani che arrivano all’appuntamento con quattro trionfi consecutivi, l’ultimo dei quali il 3-2 sul MapelloBonate. Un traguardo fantastico se si pensa ai soli tremila abitanti del comune, una frazione di Molinetto di Mazzano che disputa con quello attuale il suo secondo campionato di Serie D. Valide ragione per definirla come autentica favola, sicuramente determinata a non concludersi.

L’UNDICI SCHIERATO – Dal canto loro i padroni di casa non dovranno ammorbidirsi, ma far valere i propri valori, onde evitare di restare risucchiati nella zona playout, distante ora di 2 lunghezze. Riguardo alla formazione, non aiutano di certo le assenze rappresentate dal difensore Luca Ferri, sempre alle prese con guai fisici, e lo squalificato centrocampista Omar Laribi. A dare manforte ad Andrea Seveso assieme ad Alessandro Cortinovis ci sarà così nuovamente Jacopo Galimberti, valide guide per i terzini Matteo Erba e Davide Sala, mentre più avanti Gabriele Martino si unirà a Filippo Corti e Michael Conte Katriel. Si prospetta pure un avvicendamento in attacco, dato l’inserimento di Mbarick Fall al fianco di Alessandro Comi, ispirati da Alessio Battaglino.

ADDIO DEL BOMBER? – Sull’assente di spicco Castagna si sono ventilate ipotesi su un approdo al Piacenza, ma ciò che resta è la necessità della società di acquistare punte di peso. Tra i pali comunque già ufficiale comunque l’acquisto di Nicolas Bremec, ex colonna di Serie B e Lega Pro, reduce dalla rescissione di contratto col Vicenza.

Domenica 29 novembre, ore 14.30
Stadio “E. Breda” di Sesto San Giovanni

PRO SESTO (4-3-1-2): Seveso; Erba, Cortinovis, Galimberti, Sala; Corti, Martino, Conte Katriel; Battaglino; Fall, Comi. All. Magoni.
CILIVERGHE (4-2-3-1): Battaiola; Comotti, Minelli, Paderni, Roma; Carobbio, Gjonaj; Bersi, Zagari, Mauri; Bertazzoli. All. Quaresmini.
ARBITRO: Massimiliano Rasia di Bassano del Grappa

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi