Virtus Bergamo-Inveruno: largo allo show a tinte gialloblu
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Ci vuole poco per riprendere la fiducia nei propri mezzi e all’Inveruno, uscito da un periodo di appannamento, ora tutto procede per il verso giusto e il 3-0 sulla Virtus Bergamo ne è miglior prova.

FORTUNATE COINCIDENZE – Adattarsi in terra orobica è facilitato dall’omaggio di benvenuto offerto da Gianluca Valietti, che in un’incomprensione con Yuri Bacuzzi vede il suo retropaggio insaccarsi nella rispettiva porta per un goal ai limiti del comico. A salire dunque in cattedra è il bomber Jonathan Broggini, impegnato in un duello a più riprese col portiere nemico, ma pecca di concretezza così come il partner Mario Chessa, autore di una cannonata alta.

UN NETTO DIVARIO – Il divertimento giunge prevalentemente durante la ripresa, grazie allo spirito più intraprendente delle protagoniste. Spedita la sfera oltre la traversa da Marco Gaeta su punizione, Luca Bosio getta al vento due nitide chance prima di superare Voltolini di testa al 18’, fermato però per fuorigioco. Non che tocchi miglior sorte a Broggini e a finire sul tabellino dei marcatori sono Lazzaro, su pregevole contropiede, seguito da Demasi (perentoria incornata). Attenzione ora al test fra sette giorni, sempre lontano dalle mura amiche, dinnanzi a una Folgore Caratese chiamata alla prova d’orgoglio dopo la battuta d’arresto inflittale dal Lecco.

VIRTUS BERGAMO 1909 (4-1-4-1): Bacuzzi; Valietti (75′ Carobbio), Acerbis, Sberna, Previtali (45′ Vitali); Anesa; Ravot, Lemma, Bosio, Germani (60′ Torri); Morosini. A disp. Pantaleo, Biava, Zanga, Zanola, Vitali, Gritti All. Madonna.
INVERUNO (4-3-3): Voltolini; Spadaccino, Leotta, Morao, Nava; Ciappellano, Truzzi (65′ Demasi), Lazzaro (87’Augliera); Gaeta, Broggini, Chessa (60′ Marioli). A disp. Cavalli, Rivaletto, Pesce, Moriggi, Repossi, De Santis. All. Mazzoleni.
RETI: 12’ aut. Valietti, 76’ Lazzaro, 90’ Demasi
ARBITRO: Rosario Antonio Grasso di Acireale.
NOTE: Ammoniti Spadaccino, Lazzaro, Morao e Voltolini per l’Inveruno, Lemma, Sberna e Valietti per la Virtus Bergamo.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi