Pro Sesto-Ciliverghe: il risveglio di Battaglino e compagni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Una delle gare clou di questa sedicesima giornata di Serie D si è indubbiamente tenuta in quel di Sesto San Giovanni, dove la ‘Pro’ di Oscar Magoni si è ricordata del bel gioco e ha annichilito un Ciliverghe meno brillante del solito già nel primo tempo.

LA VENDETTA DAGLI UNDICI METRI – Il tema centrale del duello verte soprattutto sulla tenuta mente dei biancocelesti, battuti otto volte negli ultimi nove confronti di campionato. Numeri pessimi, salvati solo grazie all’eccellente inizio stagione, sebbene il ritrovato rischio di finire travolti dalla zona playout abbia acceso un polverone di polemiche in settimana. Alessandro Comi e Stefano Brognoli creano qualche problema a Nicholas Battaiola, preambolo al rigore per mano di Billy Bitihene, espulso. A incaricarsi dell’esecuzione è Alessio Battaglino, che può finalmente brindare e scacciare i fantasmi di Monza. La rete è una liberazione e ribattuta la cannonata all’incrocio di Filippo Carobbio dal neoarrivato Nicolas Bremec, Mbarick Fall aumenta le distanze su assist di Brognoli.

SI TORNA SERENI – Ogni velleità di rimonta viene così respinta al mittente e al 56’ Comi pone il punto esclamativo, favorito da un disattento Dragan Trajkovic. Un’imposizione netta che porta a cinque le lunghezze di vantaggio sulla zona playout, merito principalmente proprio di quei attaccanti la cui scarsa concretezza era stata oggetto di numerose critiche, a cui si somma la convincente performance di Andrea Fumagalli, al debutto dal primo minuto.

PRO SESTO (4-3-1-2): Bremec; Conte, Erba, Galimberti, Sala; Corti, Fumagalli (81’ Mohamed), Brognoli; Battaglino; Fall (66’ Gobbi), Comi. A disp. Perniola, Cudicini, Colonetti, Tonani, Martino. All. Magoni.
CILIVERGHE (4-2-3-1): Battaiola; Bitihene, Prevacini, Minelli, Roma; Carobbio (57’ Trajkovic), Gjonaj; Bersi, Zagari (63’ Paderni), Mauri; Bertazzoli. A disp. Ferrari, Campo, Comotti, Mozzanica, Franzoni, Grandi, Vigani. All. Quaresmini.
RETI: 24’ Battaglino (rig. ), 39’ Fall, 56’ Comi.
ARBITRO: Massimiliano Rasia di Bassano del Grappa
NOTE: Ammoniti Minelli per il Ciliverghe, Erba per la Pro Sesto.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi