Cremonese-Giana Erminio: la vigilia
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il calendario vuole un altro anticipo per la Giana Erminio. Di lusso, per dirla tutta. Perso con onore il test sul terreno dell’Alessandria, è il momento di fare visita a un altro stadio ricco di tradizione e fascino, quale il “Giovanni Zini”, patria della Cremonese.

DESIDERIO PLAYOFF – Di fronte un avversario tipicamente abituato a lottare per obiettivi di grande spessore . Non fa differenza quest’anno, con il team di Fulvio Pea a pari punti assieme al Bassano Virtus in quinta posizione solo grazie ai più goal realizzati. La produttività in zona goal ha lasciato finora a desiderare tra i grigiorossi, noni in quanta speciale graduatoria.

LA STELLA – Sul versante opposto possono contare su una difesa di tutto rispetto (solo la Reggiana ha fatto meglio) e individualità del calibro di Andrea Brighenti, attuale capocannoniere del girone (8 centri, affiancato da Riccardo Bocalon e Caio De Cenco) e a segno in entrambe le due recenti giornate.

CHI STA FUORI – Una sfida non di certo facile per la ‘Giana’, debilitata in attacco dalle assenze di Andrea Gasbarroni (uscito lo scorso turno, causa leggera lesione muscolare al bicipite femorale) e Pietro Cogliati (contusione al retto femorale a livello miotendineo). Entrambi dovrebbero rimanere fuori almeno una decina di giorni, così come il centrocampista Matteo Marotta, reduce da problemi al tallone.

ATTACCO RINNOVATO – Nel 4-4-2 di Cesare Albé da segnalare il rientro di Simone Bonalumi, di fianco a Tiziano Polenghi (ex dei padroni di casa), perni di una retroguardia costituita pure dai terzini Simone Perico e Matthias Solerio, davanti al numero 1 Pablo Sanchez. Finita di scontare la squalifica Marco Biraghi si piazzerà in linea mediana, accanto a Daniele Pinto, con il duo d’esterni Riccardo Rossini-Tommaso Augello e Fabio Perna chiamato ad assistere Salvatore Bruno.

Sabato 5 dicembre, ore 20.30
Stadio “Giovanni Zini” di Cremona

CREMONESE (3-5-2): Ravaglia; Zullo, Briganti, Marconi; Guglielmotti, Bianchi, Perpetuini, Djiby, Crialese; Brighenti, Maiorino. All. Pea.
GIANA ERMINIO (4-4-2): Sanchez; Perico, Polenghi, Bonalumi, Solerio; Rossini, Biraghi, Pinto, Augello; Bruno, Perna. All. Albè.
ARBITRO: Stefano Giovani di Grosseto.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi