Caronnese: premiata oggi a Roma durante le Benemerenze LND
Ti piace questo articolo? Condividilo!

La Caronnese, in attesa di scoprire cosa le riserverà questa stagione sportiva, arricchisce già la propria storia grazie a un importante riconoscimento, protagonista quest’oggi a Roma durante la Cerimonia di Premiazione delle Benemerenze.

LO SCOPO – L’iniziativa ha permesso di omaggiare i club in grado di sviluppare al meglio la presenza sul territorio, nonché le associazioni e i dirigenti disponibili a garantire per lunghi anni il loro impegno alla Federazione con passione, impegno e professionalità. Oltre 1000 gli addetti ai lavori presenti durante la manifestazione, nella quale si sono intervallati sul palco, dinnanzi al numero 1 FIGC Carlo Tavecchio, i principali esponenti del calcio dilettantistico quali  Antonio Cosentino e Vito Tisci, rispettivamente presidenti LND e Settore Giovanile Scolastico.

MOMENTI DI ORGOGLIO – Premiate 61 società, giunte quest’anno al traguardo dei 100, 75 e 50 anni di attività, 58 dirigenti della Federazione rientranti nella struttura centrale o in quelle periferiche e 215 dirigenti, ciascuno in grado di maturare vent’anni di attività. I rossoblu, arrivati al rispettivo cinquantennio, hanno ricevuto l’incoronazione tramite il Vice Presidente Angelo Volontè: “È stato un grande orgoglio presidiare a questo importante evento. Questo premio attesta i grandi sacrifici che la Caronnese con tutto il suo Consiglio guidato dal Presidente Reina ha fatto negli anni e sta facendo tuttora e gli importanti risultati che abbiamo raccolto nella nostra lunga storia”.

CORONAMENTO DEGLI SFORZI – Il patron Augusto Reina ha invece così commentato: “Sono sinceramente felice di questo riconoscimento che premia tutti i nostri sforzi che nel corso del tempo hanno visto crescere sia il settore della Prima Squadra che ci vede ormai protagonisti della Serie D e della Juniores Nazionale che il settore giovanile, dove stiamo creando un serbatoio di talenti incredibile. Tutto questo l’abbiamo fatto e lo stiamo implementando giorno dopo giorno con grande impegno e abnegazione. È bello pensare che anche ai massimi livelli della Federazione si pensi alla nostra Società”.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi