Caronnese – Sporting Bellinzago: termina l’imbattibilità di Mair e compagni
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Prima contro seconda forza del campionato. Bisogna aggiungere altro? Forse sì se si tiene presente il bel calcio esibito oggi fra Caronnese e Sporting Bellinzago, alla faccia di chi poteva aspettarsi due squadre chiuse dietro e determinate a colpire esclusivamente su rimessa.

CORNO ILLUDE – Sfiorato il palo da Luca Giudici al 3’, i ventidue protagonisti mostrano grande personalità, ognuno a suo modo pedina fondamentale di compagini che promettono di contendersi il torneo sino alle battute conclusive. Il più ispirato appare Giudici che a metà frazione si prodiga in una bruciante galoppata, chiusa da un cross non sfruttato dai compagni, prima dell’atterramento subito sempre dall’esterno destro al 34’. Dal dischetto Federico Corno si fa ipnotizzare da Luca Fonsato, ma sulla ribattuta si avventa come un falco per la gioia dei tifosi rossoblu che possono godersi il meritato vantaggio.

AGGANCIO AVVENUTO – Durante la ripresa, i piemontesi fanno capire però cosa li ha condotti a sette successi di fila, a segno in due occasioni nei primi dieci minuti, merito delle finalizzazioni di Nicolò Palazzolo e Marco Montante. E’ l’apoteosi di un undici temerario, abile a chiudere l’imbattibilità rossoblu, che non viene salvata in questa occasione dai tentativi di Matteo Barzotti (35’) e Giudici (37’). Testa ora ai prossimi impegni, di fronte a quei Gozzano e Chieri che si prospettano clienti assai ostici.

CARONNESE (4-4-2): Del Frate; Testini, Caverzasi, Rudi, De Spa; Giudici L., Guidetti, Arrigoni (70’ Bonfante), Galli (88’ Raviotta); Corno, Mair (70’ Barzotti). A disp. Fabbricatore, Gazzotti, Caon, Tanas, Marinello. All. Zaffaroni.
SPORTING BELLINZAGO (4-3-1-2): Fonsato; Coviello, Cacciatore, Emiliano, Gallace; Carriero, Magrin, Vingiano; Rolando (90’ Ciana); Montante, Palazzolo (80’ Chiaria). A disp. Lentini, Rocchi, Carantoni, Papa, Saltarelli, Archita, Barabin. All. Prelli.
RETI: 34’ Corno, 50’ Palazzolo, 56’ Montante.
ARBITRO: Michele Ruggiero di Roma.
NOTE: Ammoniti Giudici L. per la Caronnese, Cacciatore ed Emiliano per lo Sporting Bellinzago.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi