Folgore Caratese-Inveruno: tanti applausi, ma nessun vincitore
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Al termine di una battaglia sotto l’insegna del divertimento, Folgore Caratese e Inveruno si dividono alla fine la posta in palio così da proseguire il positivo ruolino di marcia.

BOTTA E RISPOSTA – Pronti via e la combinazione Marco Morao-Marco Gaeta impegna Alan Martinez, seguito dalla conclusione alta di Jonathan Broggini. I padroni di casa colpiscono però appena gliene si viene data opportunità, merito della punizione di Luca Santonocito che trafigge il non impeccabile Matteo Voltolini. I gialloblu non demordono e si rifanno vivi in varie circostanze, anche se Mario Chessa spreca al 31’ l’assist di Gaeta su cattiva uscita del portiere rivale. Più incisivo è Edoardo Leotta, abile a finalizzare pochi minuti più tardi una pregevole azione in velocità e, sul tiro bloccato di Andrea Lazzaro, le compagini rientrano negli spogliatoi.

TUTTI PROMOSSI – Dopo il rientro in campo, si assiste a un confronto dalla minor intensità, ravvivato dal pallonetto di Lazzaro che fornisce l’illusione del goal agli ospiti. Segnalata la punizione oltre la traversa di Mirko Rondinelli, il malinteso fra la retroguardia brianzola al 22’ non viene sfruttato a dovere e così  l’1-1 rimane non si modifica più, così da permettere a entrambe le formazioni di mantenersi abbondantemente sopra la soglia dei playout. Il prossimo turno vedrà entrambe esibirsi nel proprio stadio, rispettivamente in Folgore Caratese – Ciserano e Inveruno – Piacenza.

FOLGORE CARATESE (4-2-3-1): Martinez; D’Errico, Rondelli, De Vito, D’Aprile (63’ Galliani); Rondinelli, Moreo; Cesana, Santonocito, Antonucci (84’ Bancora); Bigotto. A disp. Guerci, Karamoko, Fronda, Sapio, Larese, Innocenti, Concina. All. Banchieri.
INVERUNO (4-3-3): Voltolini; Spadaccino, Nava, Ciappellano, Leotta (60’ Marioli); Lazzaro, Truzzi (78’ Demasi), Morao; Gaeta, Broggini, Chessa (60’ Repossi). A disp. Cavalli, Marioli, Vavassori, Rivaletto, Demasi, Moriggi, Pesce, Repossi, De Santis. All. Mazzoleni.
RETI: 19’ Santonocito, 38’ Leotta.
ARBITRO: Fabio Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto.
NOTE: Ammoniti Rondelli per la Folgore Cratese, Truzzi, Ciappellano e Spadaccino.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi